Coachella, il Festival che fa impazzire i vip

15 04 2019 di Alessia Sironi
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Foto

Si danno appuntamento dal 1999, tra il pubblico e sul palco, personaggi del mondo dello spettacolo, della moda e della musica e qui vengono lanciate vere e proprie tendenze. Ecco le star che non si perdono un Coachella

Se non avete ancora sentito parlare del Coachella Valley Music and Arts Festival (più noto come "il Chella"), allora siete completamente out. Si perché dal 1999 celeb del mondo dello spettacolo, della moda e soprattutto della musica si danno appuntamento sul palco e nel deserto antistante per lanciare vere e proprie tendenze.

Nato precisamente vent’anni fa, il più famoso Festival della California si tiene agli Empire Polo Field di Indio, su una enorme spianata desertica. Pensate che durante la prima edizione del Coachella, ad esibirsi sul palco, c'erano artisti del calibro di A perfect circle, Ben Harper, Moby e i Chemical Brithers. Persino la data non è stata scelta a caso: nel 1999 infatti cadeva il trentesimo compleanno dello storico concerto di Woodstock, e il Coachella voleva in qualche modo esserne l’erede. Oggi raccoglie quasi 300 mila persone e moltissime star che non si perderebbero per niente al mondo una vetrina così importante.

Ecco quindi che celeb, modelle, cantanti, attrici ma anche web influencer e it-girl di tutto il mondo, fino al 21 aprile, sono tutte insieme a fare festa al Coachella tra tendenze moda extracool, instragrammate in tempo reale, flower power, bikini, shorts, outfit gipsy e ovviamente tanto tanto hippie e camperos: insomma, un giro da milioni di dollari e di follower!

Sì, perché dietro il "Coachella style" c'è una preparazione maniacale: d'altro canto deve pur durare dall'alba al tramonto (e forse più) il look. In pochi giorni tornano di gran moda tutti gli stili dagli anni Sessanta ad oggi, dai maxi abiti con stampa floreale, ai giubbini con le frange, dai motivi psichedelici ai jeans a vita alta, dalle T-shirt fluo annodate sotto il seno agli stivali da cowboy, dai top in crochet alle fasce di seta tra i capelli fino ai sandali alla greca e agli occhiali da sole di tutte le forme. Il must have? Ovviamente accessori come anelli, ciondoli e braccialetti dal profumo Indie-Hippy-Ethno-Rock-Neo-Grunge-Pop e persino molto Glam, in tipico stile "Woodstock".

Riproduzione riservata