I costumi da sogno del film di Downton Abbey

Il film-evento tratto dall'amatissima serie tv arriva il 24 ottobre nelle sale italiane. E ci riporta indietro nel tempo anche grazie all'impeccabile guardaroba vintage dei suoi personaggi

Dopo tanta attesa, il 24 ottobre arriva finalmente anche nei cinema italiani il film tratto dalla serie tv Downton Abbey. I fan della saga creata dallo scrittore Julian Fellowes, andata in onda dal 2010 al 2015, ritroveranno i personaggi che hanno tanto amato, dalla bella e sfortunata Lady Mary (Michelle Dockery) alla coppia formata dal conte di Grantham (Hugh Bonneville) e dalla moglie Lady Cora (Elizabeth McGovern), dalla sottovalutata Lady Edith (Laura Carmichael) al signor Carson (Jim Carter). Ritroveranno soprattutto anche l'insuperabile Lady Violet, interpretata da Maggie Smith. 

La costumista Anna Robbins, che ha già all'attivo due nomination agli Emmy e aveva già lavorato all'ultima stagione della serie, ha raccontato a Fashionista che ritornare a Downton Abbey è stato come «tornare a casa. Ormai conosco i personaggi benissimo, il processo è stato piuttosto semplice. Dovevo solo collaborare con loro». Così ha immaginato il nuovo guardaroba di Lady Mary, che ora dirige la proprietà assieme al cognato Tom Branson: «È una donna in carriera, ora, ma si muove pur sempre in un mondo di uomini». Per lei caschetto anni Venti, gilet e gonna in tweed, alleggeriti da una cravatta sbarazzina. Nelle serata di gala, invece, Lady Mary torna elegantissima al fianco della nonna.

Tra abiti d'epoca e gioielli preziosi

Come ha documentato sul suo profilo Instagram, la costumista ha lavorato con pezzi vintage originali, che ha opportunamente rimodellato affinché si adattassero alla storia: per l'abito di Mary, ad esempio, ha aggiunto una stampa originale degli anni Venti che riproduceva proprio la tenuta di Downton. Per il pranzo reale di Downton, Robbins ha disegnato su misura per Mary la sua versione couture di un abito blu di Prussia "Delphos", il modellol plissettato reso celebre dall'artista spagnolo (naturalizzato italiano) Mariano Fortuny.

Non solo abiti, però, ma anche accessori mozzafiato. Come segnala l'Hollywood Reporter, infatti, i gioelli sono anch'essi protagonisti, in particolare la "Vladimir tiara" del 1867 che è una delle preferite dalla regina Elisabetta: nel film la indossa la regina Mary, moglie di Giorgio V e nonna della stessa Elisabetta. Per assicurarsi di riprodurre al meglio i pezzi originali, Robbins ha consultato gli archivi del Victoria and Albert Museum di Londra e ha lavorato al fianco di Alastair Bruce, consulente storico sia per la serie che per il film.

Riproduzione riservata