Emma Corrin: il volto di Lady Diana di The Crown 4

12 04 2019 di Alessia Sironi
Credits: Instagram - Getty Images

L'attrice britannica è stata scelta da Netflix per vestire i panni della principessa del Galles nella prossima stagione della serie sulla Famiglia Reale: "Ha l’innocenza e la bellezza della giovane Diana"

Stiamo tutti aspettando con ansia la terza stagione di The Crown, la serie sulla Royal Family, ma già si parla della quarta, prevista per il 2020: la stagione in cui finalmente apparirà la compianta principessa del popolo. Sì, perché Lady Diana ha sempre un "non so che di divino" e vestirne i panni non è affatto semplice: perfino la bravissima Naomi Watts non ne è stata all'altezza.

Ma per Emma Corrin, la giovane biondina dal volto fresco, è tutt'altra cosa: a Netflix, giurano di essersene innamorati. "Emma è una giovane brillante, di talento, che ci ha subito conquistati quando si è presentata ai provini per la parte di Lady D. Non solo ha l’innocenza e la bellezza della giovane Diana, ma altresì possiede la complessità, la statura per interpretare questa donna straordinaria, che da anonima teenager si è trasformata in icona mondiale della propria generazione", fanno sapere dalla produzione.

La 23enne attrice britannica originaria di Tunbridge Wells, nel Kent, dovrà comunque misurarsi con un ruolo difficilissimo, la madre di William ed Harry, è uno dei personaggi inglesi più amati di tutto il 900 e ancotra oggi oggetto dell’affetto incondizionato dei sudditi nonostante siano passati ventidue anni dalla morte.


Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Foto

"Sono stata catturata dallo show e pensare, oggi, di essere diventata parte ha un che di surreale", ha scritto Emma Corrin sui suoi profili social, "La principessa Diana è stata un’icona, il cui lascito profondo rimane una fonte di ispirazione. Poterla esplorare attraverso la scrittura di Peter Morgan è la più straordinaria delle opportunità e lotterò con tutte le mie forze per renderle giustizia".

E pensare che fino a poche ore fa la dolce Emma contava solo la partecipazione a un cortometraggio chiamato Alex’s Dream, l’apparizione, nei panni di Esther Carter, in una puntata della quarta stagione della serie inglese Grantchester e un centinaio di follower su Instagram!

Riproduzione riservata