Le Winx arrivano (in carne e ossa) su Netflix

Decise a dominare i propri poteri le "mitiche" adolescenti affrontano rivalità e amori mentre studiano il mondo del soprannaturale ad Alfea il loro collegio magico. Ecco cosa dovete sapere su Fate: The Winx Saga

Le magiche fatine uscite dalla penna di Iginio Straffi hanno lasciato il mondo animato per arrivare in carne ed ossa, o meglio in versione live action (e più adulta), come si dice in gergo cinematografico, il 22 gennaio su Netflix. Fate: The Winx Saga, è la nuova serie firmata da Brian Young, lo stesso di The Vampire Diaries, per intenderci, e racconta la storia di cinque adolescenti che studiano nel collegio di magia Alfea, che si trova nell’Oltre Mondo.

Guarda il trailer di Fate: The Winx Saga:

Esattamente come nel cartoon, Bloom, Stella, Aisha, Terra e Musa hanno caratteri molto diversi tra loro e vivono la vita in modo differente anche se sono legate da una tensione comune verso il Bene: le cinque fate, attraverso la scoperta delle proprie abilità, si trovano a vivere gli stessi batticuori e ostacoli di tutte le altre adolescenti, ma con la presenza di mostri (e chi non ne ha!) che le mettono costantemente alla prova.

Le protagoniste della miniserie (si tratta di sei episodi in tutto) sono Abigail Cowen, Hannah van der Westhuysen, Precious Mustapha, Eliot Salt ed Elisha Applebaum. Nomi sconosciuti? Non per molto visto che tutte le "bambine" nate negli anni Duemila i cui sogni sono stati alimentati dalle Winx non aspettano che di vedere le nuove "girandole" proposte dalla serie Fate tra amore e amicizia.

Netflix

Le aspettative sono alte. Ma chi pensa che guardare The Winx Saga significhi sobbarcarsi scene zuccherose e scontate dovrà ricredersi, perché le vicende hanno sì tocchi magici ma soprattutto dark (e poco adatte quindi ai minori di 14 anni): la serie tende a modernizzare il mito in salsa gotica e, a volte, sfiora persino il più oscuro lato horror.
Insomma, queste nuove Winx sono più streghette che fatine ma sono perfette per tutte le ragazze che non hanno paura di rivivere l’adolescenza in versione macabra.

Regé-Jean Page: perché siamo tutte pazze di lui

VEDI ANCHE

Regé-Jean Page: perché siamo tutte pazze di lui

Omar Sy e il fascino indiscusso di Lupin

VEDI ANCHE

Omar Sy e il fascino indiscusso di Lupin

Riproduzione riservata