Harry vs William: quello che Diana non avrebbe voluto

22 10 2019 di Alessia Sironi
Credits: Getty Images

C'è aria di bufera a Buckingham Palace dopo le dichiarazioni di Harry e Meghan nel documentario andato in onda negli scorsi giorni nel Regno Unito. William è "preoccupato" per la fragilità della coppia e la Regina ha suggerito sei settimane di pausa dagli impegni di Corte

Ormai è evidente la frattura interna alla Monarchia Inglese con i due principi William ed Harry ormai su fronti differenti e sempre più lontani: quelli che inizialmente sembravano essere solo pettegolezzi (come accade sempre a Palazzo) si sono rivelati in realtà veri e propri muri tra i due nipoti della regina Elisabetta che si è detta "profondamente triste" per ciò che sta accadendo tra i due fratelli. E un pensiero è ovviamente volato a Diana, principessa di Galles, che ha sempre creduto nel legame tra Will e Harry e ha sempre "preteso" che il trattamento per i due, anche da parte della stampa, fosse esattamente lo stesso e non differente a causa della posizione del promogenito ed erede al trono. E così è stato. Almeno fino al matrimonio di Harry e Meghan.

Le più tradizionali leggi del gossip britannico vorrebbero l'ex attrice pomo della discordia. E i fatti, forse, potrebbero anche dar loro ragione vista l'influenza che Meghan ha sul principe: "E' chiaramente lei a tirare i fili di questo gioco crudele", sostiene Penny Junor, scrittrice da sempre vicina alla Casa Reale con decine di libri all'attivo, "a discapito del rapporto tra i due fratelli che sono sempre stati molto legati anche dopo l'ingresso di Kate Middleton in famiglia. Eppure la stessa Kate così come Camilla e Carlo hanno davvero fatto di tutto per agevolare Meghan che però non riesce a reggere la pressione e fa leva sulla fragilità dei sentimenti di Harry. Lei fa gli occhi dolci e viene accontentata su tutti i fronti: non vuole restare a Londra, ecco che parte il restauro del Frogmore Cottage; non vuole presentarsi alla stampa col piccolo Archie, ecco che lo fa Harry, non vuole recarsi a Balmoral ad agosto, ecco l'invito in Costa Azzurra da Elton John...insomma, è chiaro che per il principe la felicità di Meghan è più importante di qualsiasi altra cosa. Ma pensiamo anche a come la Markle ha 'fatto fuori' il padre in un batter di ciglia", sostiene la Junor.

Forse però la realtà è più complessa di così. E va indietro anni, a traumi e dolore difficili da cancellare: Diana, i tabloid e la scomparsa dell'amata principessa di Galles che Harry, per sua stessa ammissione non ha superato: "Non sarò forzato a prendere parte a un gioco che ha ucciso mia madre". Phil Dampier, autore di "Royally suited: Harry and Meghan in their own words", ha detto alla Press Association di non avere dubbi sul fatto che "La Regina, Carlo e William siano molto preoccupati per la strada che Harry e Meghan stanno prendendo".

Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Foto

"Accadono cose in maniera inevitabile. Ci sono state delle incomprensioni tra noi, abbiamo avuto buoni e cattivi momenti insieme, ma sono cose che succedono soprattutto in una famiglia con una pressione come la nostra", ha detto Harry a Itv nello stesso documentario - Harry & Meghan: An Africa Journey - in cui la consorte ha rivelato le difficoltà che essere sempre al centro dell’attenzione implica.
"Io esisto, non vivo", ha affermato meghan riferendosi al disagio della sua vita "regale" ammettendo di "non stare troppo bene" e sottolineando come "non molte persone mi abbiano chiesto come ci si senta nei panni di mamma e moglie" di un principe.
"Mia moglie è bersaglio della stampa, proprio come lo era mia madre Diana. Sta subendo bullismo mediatico", ha rincarato il principe Harry durante il recente tour dopo l’annuncio di un’azione legale nei confronti dell’Associated Newspapers (tra le cui pubblicazioni c'è il Mail On Sunday).

E' giunto quindi il momento, suggerisce il Palazzo, per cui Harry, Meghan e il piccolo Archie si debbano prendere una pausa lontano dalla notorietà, per "almeno sei settimane", come ha scritto il Sunday Times citando fonti vicine ad Elisabetta. Ma potrebbe essere solo il primo passo di una vera e propria fuga verso l’Africa, un continente che piace molto ai duchi del Sussex. E la destinazione, come ha rivelato lo stesso Harry nel documentario, potrebbe essere Città del Capo, in Sudafrica, toccata proprio nel recente tour dei duchi di Sussex.

Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Foto

Il principe William intanto si è detto "Preoccupato per il fratello e la cognata" perché secondo lui si sarebbero esposti troppo mostrando le rispettive vulnerabiltà: "Non è stata una mossa saggia perché ora sono in una posizione fragile". Il riferimento va ad Harry che ha ammesso la difficoltà con cui affronta ancora oggi la scomparsa della madre: "Pensavo di esserne fuori, e poi all’improvviso è tornato tutto e mi sono reso conto che questo è qualcosa che devo gestire". È anche per quello che è accaduto a Diana che ha ingaggiato una lotta contro la stampa. Ma mentre gli inglesi sono da sempre pronti a perdonare Harry, per Meghan è diverso e le sue dichiarazioni - "Per me è impossibile fingere che le cose scivolino addosso come si fa di solito in certi ambienti di corte" - non hanno fatto altro che acutizzare il già cattivo rapporto con i tabloid.

E la saga continua...

<p>L'ultima volta che gli ormai ex Fab Four, William, Kate, Harry e Meghan, si sono ritrovati insieme ad un evento pubblico è stato al Castello di Windsor per il Battesimo del piccolo Archie Harrison Mountbatten-Windsor. </p> Credits: Getty Images

L'ultima volta che gli ormai ex Fab Four, William, Kate, Harry e Meghan, si sono ritrovati insieme ad un evento pubblico è stato al Castello di Windsor per il Battesimo del piccolo Archie Harrison Mountbatten-Windsor. 

Riproduzione riservata