Il cantante mascherato: lo show rivoluzionario di Milly Carlucci

16 01 2020 di Alessia Sironi
Credits: Getty Images

Ecco ciò che c'è da sapere sul programma di Milly Carlucci. Lo show che ha conquistato il pubblico all'estero sta già appassionando i telespettatori di Rai Uno. Ma quali sono le maschere che celeno le identità degli otto artisti in gara e come è composta la giuria?

Tutti in attesa della seconda puntata de Il cantante mascherato, il programma televisivo in onda dal 10 gennaio in prima serata su Rai 1 e condotto da Milly Carlucci. Sono tutti convinti che si tratti dell'adattamento italiano della versione statunitense e tedesca del talent canoro The Masked Singer, in realtà, anche questi ultimi si ispirano a King of Masked Singer, un format sudcoreano di grande successo che sta facendo il giro del mondo. Voluto fortemente dalla Carlucci che ne è anche l'ideatrice oltre che la presentatrice, il programma vede protagonisti alcuni personaggi del mondo dello spettacolo che si esibiscono in sfide canore coperti però da pittoresche, stravaganti e "animalesche" maschere che li nascondono dalla testa ai piedi. Sì, perché solamente al momento dell'eliminazione viene svelata la loro reale identità.

La peculiarità di questo game-talent-show un tantino ibrido che sta letteralmente facendo impazzire il pubblico, sta nel fatto che i telespettatori, oltre a poter votare le esibizioni, possono anche cercare di svelare l’identità di ciascun concorrente basandosi in primis sulle informazioni fornite nella clip introduttiva dai protagonisti (ovviamente con la corretta distorsione della voce), ma anche sulla voce stessa durante l’esibizione e infine su possibili altri indizi rilasciati non solo dai giudici - il conduttore Flavio Insinna, l’attrice Ilenia Pastorelli, lo stylist Guillermo Mariotto e il conduttore e imprenditore Francesco Facchinetti - ma anche da Milly Carlucci che, ospite a Storie Italiane sulla rete ammiraglia, ha raccontato le sue sensazioni positive dopo l'esordo: «È stata una prima puntata davvero entusiasmante e con un'emozione enorme. È un formato talmente strano che non ha vie di mezzo, o lo ami tantissimo oppure lo odi. Nell'andare in onda sapevamo che poteva essere un successo o invece un flop. Aver scoperto che il pubblico di Rai Uno lo ha accolto e si è divertito, è un po' particolare. È uno show assolutamente rivoluzionario».

<p>Milly Carlucci insieme a Ilenia Pastorelli, Francesco Facchinetti, Guillermo Mariotto e Flavio Insinna. </p>

Milly Carlucci insieme a Ilenia Pastorelli, Francesco Facchinetti, Guillermo Mariotto e Flavio Insinna. 

In pratica in ogni puntata i concorrenti si esibiscono e si sfidano a coppie: il più votato viene promosso alla puntata successiva, i meno votati finiscono al ballottaggio e il peggiore viene eliminato e smascherato. «Il gioco è questo, alla fine si darà la coppa al miglior personaggio, ma c’è un altro gioco dentro il gioco che è appunto quello di cercare di scoprire chi si nasconde dietro le maschere», continua la conduttrice, «il lavoro difficile da fare è quello di far sì che i personaggi, che sono tutti famosissimi, riescano a nascondere la propria timbrica».

Nella prima puntata si sono sfidati a colpi di corde vocali e stupefacenti interpretazioni il Pavone, il Coniglio, il Mostro, l'Unicorno, l'Angelo, il Mastino napoletano, il Barboncino e il Leone (che ha scatenato moltissima curiosità. Il primo eliminato, l’Unicorno, ovvero Orietta Berti, ospite di Caterina Balivo ha raccontato «Ho lavorato davvero tantissimo. Nessuno di noi sa chi sono gli altri concorrenti, anche per gli alloggi avevamo camere in alberghi diversi e siamo stati costretti a cambiarci in macchina. Io non lavoro mai da sola e così anche i miei figli hanno dovuto coprirsi il volto».

In attesa della seconda puntata vi sveliamo qualche indizio: insieme gli otto concorrenti hanno collezionato 46 partecipazioni a Sanremo, 5 vittorie nello stesso Festival, 250 milioni di dischi, 70 programmi condotti, 25 film interpretati, concerti in oltre 30 paesi, 88 album pubblicati e tantissime ore di televisione. Non solo: insieme gli otto concorrenti hanno anche scritto un totale di 10 libri e uno di loro ha condotto più di 20 programmi televisivi! Chi saranno mai?

Riproduzione riservata