Jennifer Lopez è la nostra ragazza di Wall Street preferita

07 11 2019 di Redazione

Il 7 novembre l’attrice americana arriva al cinema con Le ragazze di Wall Street – Business is business, una storia di riscatto al femminile per cui ha anche imparato a fare pole dance. E che potrebbe portarla agli Oscar

Lo scorso 24 luglio ha compiuto cinquant’anni e ha un fisico da paura, come ha dimostrato a settembre sfilando per Versace con il vestito che ha dato il via a Google Immagini.  Per la sua performance in Le ragazze di Wall Street – Business is business i media americani hanno addirittura parlato di Oscar: Jennifer Lopez vive oggi un momento d’oro.

Le critiche sono dalla sua parte

I critici d'oltreoceano, infatti, pur mettendo in evidenza alcuni difetti del film, hanno tutti applaudito alla prova di Lopez. Ha scritto Katie Erbland sulla rivista specializzata IndieWire che «Le ragazze di Wall Street è divertente, potente, sexy, emotivo e fa anche un po' paura. La maggior parte dei superlativi, comunque, sono per la performance di Jennifer Lopez, che meriterebbe di essere premiata». Ramin Setoodeh dice su Variety che questo ruolo è punto di svolta nella carriera di Lopez, com'è lo sono stati Erin Brockovich per Julia Roberts e Magic Mike per Matthew McConaughey, mentre Kevin Fallon del Daily Beast scrive che «dovrebbe essere nominata come Miglior attrice non protagonista».

Credits: Jennifer Lopez behind the scenes on the set of Hustlers
Credits: Jennifer Lopez stars in Hustlers
Credits: Constance Wu and Jennifer Lopez star in HUSTLERS
Foto

Ha imparato a fare pole dance per calarsi nella parte

Per calarsi nel ruolo di Ramona, Lopez ha imparato a fare pole dance allenandosi alacremente per due mesi e mezzo, come documentato sul suo canale YouTube, al fianco di una ballerina professionista. Così quando nel film vediamo Ramona esibirsi nella sua scena madre al palo, sappiamo che quella è davvero Lopez, senza controfigure. Lopez, d'altra parte, è già una ballerina provetta.

Parlando sempre a Variety, l'attrice ha spiegato che non è stato per niente facile avvicinarsi alla disciplina: «È davvero difficile, il palo d'acciaio non perdona e devi cercare di capire come funziona. Ho fatto un corso intensivo. Quando ho parlato del film con Cardi B [la famosa rapper che è stata anche spogliarellista, ndr], le ho detto che avevo appena iniziato a fare pole dance, che ero confusa e piena di lividi. Lei mi ha risposto che ci ha messo anni a farlo come si deve». Un motivo in più per fare il tifo per lei!

Riproduzione riservata