Agli Oscar con la mamma

11 02 2020 di Simona Santoni
Credits: Steve Granitz/WireImage

Non solo Keanu Reeves, che ha affrontato il red carpet a fianco della bellissima Patricia Taylor. Sono tante le star (anche donne) che si sono fatte accompagnare alla cerimonia degli Oscar dalla madre. Perfino il premiatissimo Joaquin Phoenix. E c'è chi è convinto di aver visto pure... la mamma di Brad Pitt

E poi dicono che gli italiani sono mammoni. Alla 92ma edizione della cerimonia degli Oscar, che ha incoronato il sudcoreano Parasite come miglior film, tante star hanno sfoggiato al loro fianco, fieramente, la mamma. Joaquin Phoenix, oltre alla compagna e collega Rooney Mara, aveva con sé sua madre Arlyn, che con orgoglio l'ha visto omaggiare il fratello defunto River, sul palco, mentre riceveva la statuetta per la sua interpretazione come inquietante Joker.

Credits: John Shearer/Getty Images
Joaquin Phoenix con la madre Arlyn durante le celebrazioni degli Oscar 2020. Joaquin Phoenix ha vinto il premio come Miglior attore protagonista per "Joker"
Credits: EPA/ETIENNE LAURENT
Laura Dern, premio Oscar 2020 come miglior attrice non protagonista per "Storia di un matrimonio", con la madre Diane Ladd, anch'essa attrice
Credits: Amy Sussman/Getty Images
Janelle Monáe alla cerimonia degli Oscar 2020 con la madre Janet
Credits: Steve Granitz/WireImage
Charlize Theron con la madre, Gerda Maritz
Credits: Steve Granitz/WireImage
Keanu Reeves accompagnato dalla madre Patricia Taylor, costumista
Credits: Rich Fury/Getty Images
Cynthia Pett-Dante, manager e produttrice di Brad Pitt, in una foto del 2018
Foto

Laura Dern, Oscar come corrosiva avvocato divorzista in Storia di un matrimonio, era accompagnata da mammà, l'attrice Diane Ladd. Idem per Cynthia Erivo, Janelle Monáe e Charlize Theron: hanno posato per i fotografi con le rispettive mamme, le hanno volute sedute accanto a loro al Dolby Theatre di Los Angeles.

Keanu Reeves e la madre, Patricia Taylor

Ma la coppia mamma-figlio ad aver fatto più scalpore è senz’altro quella Keanu Reeves e Patricia Taylor. Il divo di Matrix si è presentato a braccetto con la madre costumista, che spiccava elegante e luminosa in tailleur bianco neve, accanto a lui in smoking nero. La Rete l’ha applaudito ed eletto “best son”, miglior figlio. Accanto agli apprezzamenti, però, non sono mancate gaffe e le solite battutine cattive dei leoni da tastiera. In molti, sul serio o per gioco, hanno scambiato la mamma, capello corto bianco splendente, per la fidanzata del bel Keanu, più volte presa di mira per il suo look nature e la capigliatura bianca.

«Ok, non mentirò. Per un secondo ho pensato che fosse la sua ragazza», ha scritto qualcuno su Twitter. «Sembra più giovane della sua fidanzata», gli ha fatto eco qualcun altro.
La compagna di Keanu Reeves, la visual artist 46enne Alexandra Grant, è tacciata dagli haters come "troppo vecchia" per l’attore canadese, nonostante abbia nove anni meno di lui. A essere criticata, con livore, la sua scelta di non tingersi.

Ma la mamma di Brad Pitt c'era o no agli Oscar?

Sembra averla vista lunga il buon Brad Pitt. Alla cerimonia dei Golden Globe, disse di non aver portato con sé la mamma per evitare che fosse subito additata come la sua nuova fiamma.
Nella notte degli Academy Awards, quando ha gioito per il suo primo Oscar vinto da attore (per C’era una volta a… Hollywood), in platea gli sedeva accanto una signora bionda: questa volta tutti hanno pensato che fosse la madre e invece era… la sua manager e produttrice Cynthia Pett-Dante. Succede anche questo.

Riproduzione riservata