Meghan Markle: la tata di Archie si licenzia dopo due settimane

30 05 2019 di Alessia Sironi
Credits: Getty Images

Altro Royal Baby choc: la tata del piccolo Archie stufa della duchessa di Sussex si è già licenziata. Il copione si ripete e nessuno più si candida per lavorare al Frogmore Cottage

Ciao ciao tata! Meghan Markle non riesce a tenersi stretto nessuno dei suoi collaboratori. Anzi, a voler essere precisi, pare proprio che tutti la mollino. Tra guardie del corpo, fidati collaboratori e assistenti non si contano più sulle dita della mano le persone che non hanno resistito alle "maniere" (si dice, ma incominciamo a pensare sia vero) sgarbate ed arroganti della bella duchessa di Sussex. E anche questa volta l'atteggiamento da diva ha avuto la meglio e il copione si è ripetuto! Secondo la stampa inglese una delle tre (e diciamo tre) tate di Archie Harrison se l'è data a gambe dopo sole due settimane di lavoro. Pare infatti che Meghan Markle voglia mantenere un controllo assoluto sul bambino e che non debba mai essere lasciato solo: anche mentre dorme deve essere strettamente sorvegliato. Pensate che neanche alla madre Doria (tornata a Los Angeles "dato che il suo ruolo da nonna era ininfluente") era permesso di restare sola con Archie. "Una situazione che sarebbe ingestibile", stando a una fonte anonima.

Credits: Getty Images

Intanto sono passate tre settimane dall’ultima volta che Meghan si è mostrata in pubblico lo scorso 8 maggio col piccolo Archie nato due giorni prima al Castello di Windsor, poco lontano dal Frogmore Cottage, dove ora vivono, lontano dal caos londinese.
Ma non dovremo aspettare molto per rivederla perché il prossimo sabato 8 giugno è in programma il Trooping the Colour, la spettacolare parata con cui si festeggia, ufficialmente, il compleanno della Regina Elisabetta. Un appuntamento importantissimo al quale la Duchessa non può mancare. Anche Kate Middleton, nel 2018, aveva interrotto il congedo maternità per partecipare all'evento e, anche allora il principino Louis era nato da poche settimane.

Credits: Getty Images

Pare che Archie Harrison Mounbatten-Windsor sia già un bimbo d'oro: baby Sussex si stima produrrà un giro d’affari da 100 milioni di sterline. E a dirlo è il Center for Retail Research di Norwich: è stato calcolato che i fans della new Royal Family spenderanno, durante i suoi primi 5 anni di vita, ben 800 milioni di euro per acquistare prodotti brandizzati con l'immagine di Harry, Meghan e Archie.

Riproduzione riservata