Oscar 2019: tutti i vincitori e gli abiti più belli

25 02 2019 di Redazione
<p>Rami Malek ritira il premio come Miglior attore per "Bohemian Rapsody" (Getty Images)</p>

Rami Malek ritira il premio come Miglior attore per "Bohemian Rapsody" (Getty Images)

La statuetta come Miglior attore va a Rami Malek, quella per Miglior attrice ad Olivia Colman, il Miglior film è "Green Book". Tutti i premiati della lunga notte di Hollywood

La 91esima edizione degli Oscar si conclude senza particolari soprese e incorona, come da copione, Rami Malek Miglior attore protagonista per aver interpretato Freddie Mercury nel fortunatissimo "Bohemian Rapsody", il regista messicano Alfonso Cuarón con il premio per la Miglior Regia per il suo acclamato "Roma" (che vince anche come Miglior film straniero e Miglior fotografia), e "Green Book" di Peter Farrelly come Miglior Film, con Mahershala Ali che si aggiudica anche la statuetta come Miglior attore non protagonista stabilendo il record di due Oscar in tre anni.

Unica sorpresa della serata è la vittoria della bravissima Olivia Colman, che ritira la statuetta come Miglior attrice protagonista per la sua interpretazione di Anna Stuart in "La favorita" di Yorgos Lanthimos. Il premio come Miglior attrice non protagonista, invece, va a Regina King per il suo ruolo in "Se la strada potesse parlare" di Barry Jenkins.

Glenn Close e Lady Gaga perdono quindi il premio come Miglior attrice, ma quest'ultima si aggiudica il premio come Miglior canzone per "Shallow" di "A star is born". I Migliori costumi e la Miglior scenografia vanno a "Black Panther" mentre lil documentario "Free Solo", che racconta l'impresa epica dello scalatore Alex Honnold sull'El Capitan, vince nella sua categoria. Emozionante e divertente il discorso di Olivia Colman, mentre Rami Malek ha sottolineato il bisogno di raccontare storie come quella di Freddie Mercury, che era «gay e immigrato».

Olivia Colman riceve la statuetta come Miglior attrice protagonistaa (Getty Images)

Rami Malek riceve la statuetta come Miglior attore protagonistaa (Getty Images)

Alfonso Cuarón con le statuette vinte dal suo "Roma": Miglior regia, Miglior film straniero e Miglior fotografia (Getty Images)

Regina King, vincitrice dell'Oscar come Miglior attrice non protagonista per "Se la strada potesse parlare" (Getty Images)

Mahershala Ali, vincitore dell'Oscar come Miglior attore non protagonista per "Green Book" (Getty Images)

Lady Gaga dopo aver ritirato l'Oscar come Miglior canzone per "Shallow" di "A star is born" (Getty Images)

Olivia Colman in Prada (ANSA FOTO)

Lady Gaga in Alezander McQueen (Getty Images)

Yalitza Aparicio e Marina de Tavira (ANSA FOTO)

Emma Stone in Louis Vuitton (ANSA FOTO)

Rachel Weisz in Givenchy Couture (ANSA FOTO)

Charlize Theron in Dior Haute Couture (ANSA FOTO)

Amy Adams (ANSA FOTO)

Kacey Musgraves in Giambattista Valli Couture (ANSA FOTO)

Emilia Clarke (ANSA FOTO)

Gemma Chan in Valentino (ANSA FOTO)

Tessa Thompson in Chanel Couture (ANSA FOTO)

Sarah Paulson in Brandon Maxwell (ANSA FOTO)

Brie Larson (in Celine by Hedi Slimane) e Samul L. Jackson (ANSA FOTO)

Glenn Close (Getty Images)

Angela Bassett (ANSA FOTO)

Helen Mirren (ANSA FOTO)

Billy Porter in Christian Siriano (ANSA FOTO)

Mahershala Ali (ANSA FOTO)

Lucy Boynton e Rami Malek (ANSA FOTO)

Chadewick Boseman (ANSA FOTO)

James McAvoy (ANSA FOTO)

Jennifer Lopez e Alex Rodriguez (ANSA FOTO)

Bradley Cooper e Irina Shayk (ANSA FOTO)

Christian Bale e la moglie Sibi Blazic (ANSA FOTO)

Jason Momoa e Lisa Bonet (ANSA FOTO)

Adam Driver (ANSA FOTO)

Foto

La vittoria di "Green Book" non arriva senza polemiche: il film, che racconta la storia di un'amicizia tra un elegante pianista nero (Ali) e il suo rozzo autista italoamericano (Viggo Mortensennell'America razzista degli anni Sessanta, è stato infatti accusato di superficialità con tanto di presa di distanza della famiglia del pianista Don Shirley.

La serata è stata ahimè tra le più noiose (non c'era neanche un presentatore ufficiale) degli ultimi anni e anche sul fronte red carpet non si segnalano particolari degni di nota: tutto piuttosto nella norma, e fatta eccezione per alcune signore molto eleganti (come Charlize Theron e Tessa Thompson) l'unico a spiccare è stato Billy Porter con una grande gonna in velluto portata sullo smoking, firmato Christian SirianoQui la lista completa dei vincitori:

Miglior attrice non protagonista

Regina King, "Se la strada potesse parlare"

Miglior documentario

"Free Solo"

Miglior trucco e acconciature

"Vice"

Migliori costumi

"Black Panther"

Miglior scenografia

"Black Panther"

Migliore fotografia

"Roma"

Miglior montaggio sonoro (“sound editing”)

"Bohemian Rhapsody"

Miglior sonoro (“sound mixing”)

"Bohemian Rhapsody"

Miglior film straniero

Messico, "Roma"

Miglior montaggio

"Bohemian Rhapsody"

Miglior attore non protagonista

Mahershala Ali, "Green Book"

Miglior film d’animazione

"Spider-Man: Into the Spider-Verse"

Miglior corto animato

"Bao"

Miglior cortometraggio documentario

"Period. End of sentence"

Migliori effetti speciali

"First Man"

Miglior cortometraggio

"Skin"

Miglior sceneggiatura originale

"Green book"

Miglior sceneggiatura non originale

Spike Lee, "BlacKkKlansman"

Miglior colonna sonora originale

"Black Panther"

Miglior canzone

Shallow, "A Star is Born"

Miglior attore protagonista

Rami Malek, "Bohemian Rhapsody"

Miglior attrice protagonista

Olivia Colman, "La favorita"

Miglior regia

Alfonso Cuarón, "Roma"

Miglior film

"Green book"

Riproduzione riservata