Paola Turci, che forza in quel timbro inconfondibile

31 01 2019 di Silvia Gianatti

La cantante veterana del Festival (questa è la sua dodicesima volta) torna con "L'ultimo ostacolo", un bel messaggio per chi la ascolta

Paola Turci torna a Sanremo a due anni di distanza da "Fatti bella per te". È stato Claudio Baglioni ad insistere per averla in gara, dopo aver sentito il brano. Questa diventa quindi la sua dodicesima partecipazione. Sul palco di Sanremo 2019 canta "L’ultimo ostacolo", brano intenso che punta al non sentirsi soli e lancia, come già il precedente, un bel messaggio che dà forza a chi ascolta. La cantante romana dal timbro inconfondibile detiene il grande record, insieme a Mia Martini e Patty Pravo, di aver vinto tre volte il premio della Critica. Per la serata dei duetti ha scelto l’attore Beppe Fiorello.

Il tuo brano si chiama L’ultimo ostacolo. Ce lo racconti? 

La canzone trae ispirazione dalla figura paterna ma, più in generale, racconta l’importanza di avere qualcuno accanto a noi su cui contare, su cui riporre la nostra incondizionata fiducia. Qualcuno che sappia dirci di osare, di rischiare, di rinunciare, di cadere, di riprovarci, senza farci sentire mai soli. 

Esiste un ultimo ostacolo? O ce ne saranno sempre di nuovi da superare? 

Di ostacoli ce ne potranno essere sempre, più o meno grandi. Ma non è la cosa più importante. Quello che conta è sapere di non essere soli, anche quando si inciampa. 

Qual è stato il tuo ultimo ostacolo? 

Ci sono ostacoli di varie misure, quelli piccoli sono più o meno quotidiani, i più grandi li ho lasciati alle spalle. L’ultimo ostacolo che ho superato è stato quello che ho raccontato nell’edizione passata. Questo 2019 è cominciato benissimo e a grande velocità.

Ci hai abituato a look bellissimi. Quest’anno chi ti vestirà e su cosa punti? 

Punto sempre su cosa mi sta meglio indosso e su cosa mi fa sentire più a mio agio. Il resto si scoprirà a Sanremo.

Il segreto per curare la voce in quei giorni? 

Scaldarla, accordare le corde vocali, cantare, proteggersi dal vento, dal troppo caldo e dal troppo freddo.

L’oggetto sempre con te. 

Non è un oggetto ma un cane. Il mio Leo, sempre con me, anche a Sanremo . 

Per Claudio Baglioni il tema di questo festival è l’armonia. Cos’è per te? 

L’armonia è una bellissima metafora, un concetto importante, che il mondo avrebbe bisogno di praticare. È l’arte di stare insieme, di rendersi utili gli uni agli altri,. Siamo singole note che formano accordi e gli accordi creano la canzone che tutte le singole note suonano. Da un grande artista come Baglioni non poteva venir fuori una metafora migliore. 

Leggi tutte le nostre interviste ai protagonisti di Sanremo 2019!

Riproduzione riservata