Mediaset si è pentita e ha messo alla porta il capoprogetto e due autori che avevano approvato il videomessaggio. E persino Fabrizio Corona ha ammesso la sua colpa. Ecco i retroscena del gossip che ha scatenato il Web

Mediaset si è "pentita" della scelta fatta e ha messo alla porta il capoprogetto Cristiana Farina e due autori che avevano approvato quel videomessaggio. Persino Fabrizio Corona ha ammesso la sua colpevolezza: "Sono stato cattivo, ho ferito una persona che non lo meritava e ho sbagliato. Gli chiedo scusa perché quello che ho fatto non doveva essere fatto. Mi sento una m... penso di aver fatto la cosa peggiore della mia vita, mi sento una persona cattiva e sono pronto a prendermi le mie responsabilità”.

Insomma la decisione presa per risollevare gli ascolti de L'Isola dei Famosi è stata pessima e il pubblico a casa, in studio e in Rete, non ha affatto apprezzato né l'idea, né l'atteggiamento della padrona di casa Alessia Marcuzzi che ha avallato il velenoso videomessaggio dell'ex re dei paparazzi.

Mostrare a Riccardo Fogli, già provato dalla fame, il filmato nel quale il paparazzo gli confermava la notizia del tradimento della moglie Karin Trentini - la modella e ballerina ha conosciuto l’artista quando aveva 16 anni e i suoi genitori l'hanno portata a un concerto dei Pooh, ha sposato Fogli nove anni fa e insieme hanno una figlia, Michelle Mery - con Giampaolo Celli (stilista che, a quanto pare, spopola ai Castelli romani) avrà anche risollevato gli ascolti ma ha scatenato un polverone mediatico.

Su Instagram moltissimi vip si sono sentiti in dovere di dire la loro. A partire da Viola Valentino, la cantante ex moglie di Fogli (anche se lei, di tradimenti da parte sua ne ha subiti parecchi); e Barbara D’Urso che ha detto "Io non lo avrei fatto in quel modo. Conduco dei reality e so che quando una persona sceglie di entrare è consapevole che tutta la sua vita verrà scandagliata. Io sono amica di Riccardo e il cuore mi si è stritolato ieri. Lui andava protetto fuori e prima". E poi Belen, ex di Corona: "Che schifo, non si gioca con la vita delle persone, la vita è sacra... che vergogna". E infine naturalmente i Pooh, che hanno ribadito il loro sostegno al loro compagno.

Insomma anche il tempo delle umiliazioni in Tv ha fatto il suo tempo...


https://youtu.be/2EY_7UaJ_S8

Nato in Toscana nel 1947, Riccardo Fogli inizia a suonare come bassista negli Slenders, fino a quando non viene notato dal gruppo "capitanato" da Valerio Negrini e Mauro Bertoli: da lì è un successo dietro l'altro. Ma la sua carriera è stata largamente influenzata dalla sua vita privata. Nel 1973 infatti lascia la band per amore di Patty Pravo: un storia folle che gli fa lasciare la moglie, Viola Valentino, ma che non dura a lungo. Torna allora dalla cantante che lo riaccoglie in casa. Fino al secondo tradimento, quello con l'attrice Stefania Bassi che gli da il primo figlio, Alessandro. Anche questa relazione però non funziona e il suo cuore non trova pace fino al 2010, quando conosce Karin, di trent'anni più giovane, che gli fa perdere la testa, sposa e da cui ha Michelle. 

Il resto è storia. Di una televisione forse troppo trash da aver perso il controllo. 

Riproduzione riservata