Body shaming sull’erede al trono olandese Amalia

Dopo le foto ufficiali delle vacanze della Royal Family olandese la principessa ereditaria è stata pesantemente attaccata per le sue forme plus size

Questa volta sotto accusa non sono i social ma i giornali: il magazine argentino "Caras" ha messo in copertina la principessa 16enne olandese Catharina-Amalia, erede al trono d'Olanda, descrivendola come "orgogliosamente plus-size". Evidentemente in redazione hanno pensato fosse una mossa furba quella di regalare la cover alla regina d'Olanda (di origine argentina) Maxìma Zorreguieta e alla figlia maggiore, descritta nel titolone come "splendidamente in sovrappeso". Così, in un mondo in cui si additano i social network per il body-shaming quotidiano nei confronti di modelli differenti dai canoni di bellezza a cui siamo abituati, oggi a stupire è il "chiacchiericcio" intrusivo, morboso e indiscutibilmente sbagliato nei confronti di Amalia d'Olanda. Che oltretutto è un'adolescente.

Ovviamente la reazione è stata immediata e le dichiarazioni nei riguardi di una teenager sono state definite “pericolose”, “irrispettose” e “vergognose”. Nella cover il giornale scrive anche che la giovane, vittima di bullismo proprio per il suo peso, è supportata dai genitori e affronta la questione senza tabù. Peccato che la principessa non abbia mai affrontato un’intervista o commentato il suo peso in pubblico.

Getty Images
Getty Images
Getty Images
Getty Images
Getty Images
Getty Images
Getty Images
Getty Images
Getty Images
Getty Images

Il magazine argentino ha cercato di correre ai ripari sottolineando che voleva solo ispirare con l’esempio di Amalia le persone con gli stessi problemi (sottolineando ancora di più come il peso sia in effetti un problema). Dalla Royal Family d'Olanda nessuna reazione ufficiale: ogni anno si sottopongono tutti insieme al rito della foto di famiglia estiva, così come quasi tutti i Reali europei. Quest’anno la regina Maxima, 49 anni appena compiuti, indossava un tailleur bianco, mentre le figlie Amalia, Alexia e Ariane, hanno invece scelto uno chemisier dai toni azzurro pastello con inserti di pizzo e San Gallo (e le amatissime scarpe in corda di Kate e Laetizia) per giocare e divertirsi con mamma e papà Guglielmo nei giardini del Paleis Huis ten Bosch.
Quello che ci si chiede è per quanto ancora un'adolescente dovrà sentirsi definita solo ed esclusivamente dalla taglia che indossa? Fateci sapere cosa ne pensate!

Riproduzione riservata