Sarah Ferguson: i 60 anni della duchessa più pazza del mondo

15 10 2019 di Alessia Sironi
Credits: Getty Images

Il 15 ottobre la duchessa di York spegne 60 candeline. Ed è l'occasione per fare un bilancio della sua vita, sempre un po' sopra le righe, in attesa delle nozze della figlia Beatrice con Edoardo Mapelli Mozzi

La Duchessa più pazza della storia della Royal Family spegne il 15 ottobre 60 candeline e sono in molti ad aspettarsi un party in grande stile per il suo compleanno: oltre a festeggiare il tempo che scorre (per lei stupefacentemente bene), infatti, per Sarah Ferguson è giunto il momento di celebrare il rientro a Palazzo e il suo riavvicinamento con il marito Andrea e con "The Firm", come viene abitualmente definita la Monarchia inglese. Certo ne è passata di acqua sotto i ponti dagli anni in cui gli scandali a Corte che la interessavano erano all'ordine del giorno!

A onor del vero dobbiamo dire che l'infanzia di Sarah, nata a Londra nel 1959 non è stata molto serena (e molto diversa da quella della principessa Diana). Sarah dovette infatti affrontare la separazione dei genitori fin da piccola: aveva poco più di 10 anni quando la madre fuggì in Argentina con il nuovo compagno lasciando il marito e le due figlie nella loro fattoria di famiglia nell’Hampshire.
Grande appassionata di cavalli, fin dall'età di cinque anni Sarah cavalca e frequenta le corse più importanti del Regno Unito: è proprio ad Ascot che conosce il principe Andrea. Si frequentano a lungo prima di fidanzarsi nel marzo del 1986: a luglio le nozze, i titoli di Duchessa di York e di Altezza Reale e l'arrivo delle figlie Beatrice, nel 1988, ed Eugenie, nel 1990.

Il matrimonio con il terzogenito della Regina Elisabetta non è durato che una manciata di anni e, nonostante i due continuassero a giurare di amarsi alla follia, la loro love story era abitualmente costellata da tradimenti più o meno pubblici prima della separazione e del successivo divorzio: nell’agosto del 1992, il Daily Mirror pubblica in prima pagina una foto della duchessa con il finanziere texano John Bryan mentre le succhia un alluce. Da quel momento la rossa Fergie è bandita (e non si tratta di un eufemismo) da Corte e le viene affibiato il titolo dispregiativo di "duchessa di Pork".

A Sarah però non è andato bene come a Diana il divorzio: se la principessa di Galles ha ricevuto un appannaggio di 17 milioni di sterline, Fergie è stata liquidata con 400 mila sterline e una casa del valore di 500 mila sterline. Un po' pochino se si considera il titolo di Altezza Reale che le è stato tolto ancor prima della firma del divorzio!

Ma la vendetta va servita su un piatto freddo e Sarah Ferguson ha aspettato un ventennio esatto ma si è ripresa il ruolo in famiglia: il momento di svolta è arrivato con le nozze di Harry e Meghan, prima di essere la grande protagonista di quelle della figlia Eugenia. E nel frattempo il riavvicinamento con l’ex marito. I due vivono nella Royal Lodge, nel Berkshire, una residenza storica con 30 stanze poco distante dal castello di Windsor e dal Frogmore Cottage dove abitano i duchi di Sussex, frequentano le occasioni mondane insieme e vanno pure in vacanza insieme. Persino a Balmoral. Insomma i 60 anni della duchessa sembrano proprio la giusta occasione per festeggiare.

Intanto fa discutere il "coming out" della rossa più amata-odiata della Royal Family che ha ammesso di essersi sottoposta a un lifting non invasivo con il laser: "Ho avuto molti aiuti per apparire così a 60 anni", ha confessato apertamente la duchessa di York in un'intervista al Daily Mail dichiarando di aver fatto numerosi ritocchi al viso e ai piedi (rovinati dall'equitazione) durante gli ultimi sei anni. E per il suo sessantesimo ha offerto una visione onesta su come ha fermato le lancette dell’orologio: finalmente una celeb che confessa che non è solo merito della vita all'aria aperta e dello yoga.

Auguri Fergie!

Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Foto
Riproduzione riservata