Vanessa Incontrada e il libro scritto insieme alla madre

05 11 2019 di Alessia Sironi
Credits: Getty Images

L'attrice, modella e conduttrice ha pubblicato il suo secondo libro "Le bugie uccidono": un romanzo avvincente che ha scritto insieme alla mamma Alicia Soler Noguera a cui è legatissima 

A quattro anni di distanza dal loro libro d'esordio, Vanessa Incontrada e la mamma Alicia Soler Noguera tornano il libreria con 'Le bugie uccidono'. "Io la mia super Alicia abbiamo deciso di rimettere insieme le nostre due teste e le nostre quattro mani per scrivere un nuovo libro, dopo il nostro debutto con Insegnami a volare. Stavolta, però, abbiamo deciso di cambiare totalmente rotta: infatti, mentre il primo è stato un libro di racconti e ricordi (spesso di famiglia), stavolta abbiamo voluto buttare il cuore oltre l’ostacolo e lanciarci nella creazione di un vero e proprio romanzo. E non solo: perché è pure un romanzo… giallo!", scrive la bella attrice, modella, conduttrice, cantante, imprenditrice e scrittrice (speriamo di non aver dimenticato nulla!) sul suo blog Besitos. Ma il lavoro che l'ha portata fin qui è stato lungo e faticoso: "Dal momento in cui io e mia madre abbiamo avuto l’idea a quando abbiamo finito il libro sono passati ben due anni e mezzo: trenta mesi circa di telefonate, videochiamate, messaggi, mail, riscritture, confronti e tanto altro".


Le bugie uccidono: la trama

Vittoria Neri non avrebbe mai dimenticato il 29 maggio 2012. Niente avrebbe potuto cancellare il ricordo del suo primo incontro con il commissario Carrera. Quel maledetto martedì la fotografa spagnola, proprietaria, insieme al suo amico Mirco Galanti, del fotostudio Galanti&Neri resterà per sempre impresso nella sua mente. È il giorno del terremoto a Milano e lei, incinta di appena tre mesi, sta per andare a pranzo con Bibiana Clos, la sua migliore amica dai tempi dell’infanzia. Al pranzo però non ci arriverà mai perché poco prima dell’incontro, il commissario Giovanni Carrara arriva nel suo studio e chiede di vederla. La notizia che deve darle è sconvolgente e le cambierà la vita per sempre. Bibiana, modella spagnola, è stata trovata morta nel suo appartamento dopo avere ingerito una massiccia dose di barbiturici. Almeno così pare.

Il commissario è dispiaciuto, ma non ha dubbi: si è trattato di suicidio. Vittoria invece si rifiuta di crederlo. Mai e poi mai la sua amica, così vivace ed esuberante, si sarebbe tolta la vita. Ma chi poteva odiarla a tal punto da volerla morta? Le indagini della fotografa per le autrici diventano il pretesto per scavare nel passato delle due amiche, per ripercorrerne l’esistenza, le scelte fatte, i rapporti famigliari mai del tutto pacificati. Insomma, non è così semplice riportare a galla la verità...

Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Foto


Vanessa e mamma Alicia


La travolgente Vanessa nasce a Barcellona il 24 novembre 1978 e all’età di 17 anni inizia a lavorare come modella, viaggiando in tutto il mondo ma ormai da molti anni vive in Toscana con il compagno Rossano Laurini e il figlio Isal. Nel 2003 debutta sul grande schermo nei panni della capricciosa non-vedente di cui si innamora il timido insegnante Neri Marcorè ne "Il cuore altrove" di Pupi Avati. La Incontrada è diventata negli anni uno dei volti più noti e amati del nostro Paese: bella, brava, simpatica e soprattutto semplice e genuina, nel corso della sua carriera è stata protagonista di 11 film, di 15 serie televisive, ha recitato in 4 commedie teatrali e ha condotto oltre 30 programmi.
Segnata dalla separazione dei suoi genitori, Vanessa ha imparato col tempo a trovare il giusto equilibrio e oggi con entrambi ha un buon rapporto: è molto legata alla madre, che vive a Barcellona, con cui dal 2015 collabora anche professionalmente. Alicia Soler Noguera ha infatti studiato scrittura creativa all’Ateneu Barcelonès e lavora per molte case editrici spagnole: si tratta di un duo letterario rodato che darà certamente grandi soddisfazioni.

Riproduzione riservata