X Factor 2018: si riparte, senza il quarto giudice

05 09 2018 di Silvia Gianatti
Credits: Ansa

Riparte giovedì 6 settembre il programma di Sky, tra novità, talenti e, soprattutto, l’attesa dell’annuncio di chi andrà a sostituire Asia Argento

Non è stata un’estate facile per il gruppo di lavoro del talent show X Factor che anche quest’anno, arrivato alla sua dodicesima edizione, va alla ricerca di dodici talenti da portare alla fase Live del programma. Quando ad agosto è esploso il “caso Asia Argento”, accusata di molestie sessuali dall’ex attore Jimmy Bennet, ai tempi diciassettenne e pagato per il silenzio dal marito dell’attrice, lo chef Anthony Bourdain (morto suicida a giugno, proprio quando iniziavano le registrazioni del programma), tutto si è fermato.

Sky ha preso immediatamente le distanze dall’attrice in attesa di conferme ufficiali che, a oggi, non sono ancora arrivate. Con ulteriori accuse, messaggi espliciti dell’Argento mandati ad amici e arrivati alla stampa e ancor più pettegolezzi, la situazione si è comunque fatta inevitabile.

L’ultimo capitolo è a poche ore dalla conferenza stampa che dà il via al programma: un nuovo comunicato dell’attrice, da parte del suo nuovo avvocato, che ribalta le accuse e ribadisce a noi quanto la situazione per uno dei volti che più avevano dato vita al movimento Me Too sia complicata e non di facile interpretazione. Neanche per Sky che, quindi, rinuncia al quarto giudice per la fase Live con grande dispiacere, per tutelare la gara e non attirare l’attenzione su altro che non siano i ragazzi.

In accordo con l’attrice, che rimane comunque nelle prime 7 puntate di selezione che vedremo così come sono state girate, a protezione del lavoro fatto e per i concorrenti selezionati: «Annunceremo più avanti il quarto nuovo giudice», dice Nils Hartman direttore di Sky Italia. Da Elio a Loredana Bertè o Malika Ayane, le ipotesi possono continuare. Ogni nome vale.

I giudici confermati

Confermati Mara Maionchi, vincitrice della scorsa edizione: «Veramente hanno vinto i ragazzi, io guidavo solo l’autobus!».

Fedez, neosposo: «Rispetto al pregresso di X Factor dove vinceva la bellezza della voce, quest’anno più di ogni altro anno non ci ha colpito la tecnica ma l’unicità, anche quando passa da un’imprecisione».

Manuel Agnelli: «L’anno scorso sono stato fortunato, ho avuto in squadra talenti che mi hanno permesso di fare un percorso interessante. Quest’anno vorrei cimentarmi con un genere musicale che non è il mio, valorizzando talenti lontani da quello che ascolto io. Facendo un discorso sull’importanza di fare musica, trascendendo il genere».

Il nuovo giudice

Rimandato l’annuncio, probabilmente dovremo aspettare fino ai Live, salvo indiscrezioni. Dalle prime immagini è un peccato, in Asia vedremo un ottimo giudice al banco. Arduo il compito di sostituirla.

Fedez: «Sono d’accordo con la decisione presa ma spero che anche il quarto giudice venga scelto per tutelare i ragazzi e non fare spettacolo».

Manuel Agnelli: «Dico una cosa solo personale, sono addolorato perché sono amico di Asia e sono anche convinto che in un modo o nell’altro sia facilmente attaccabile. È molto fragile e ha scheletri nell’armadio. Anche io ce li ho. Se non c’è un processo, però, non ci può essere una condanna pubblica così mostruosa. È stato uno schifo a livello di comunicazione. E a domanda diretta vi dico che sono convinto che non sia colpevole. Ma sono addolorato anche come professionista perché Asia ha fatto molto bene ed era un giudice molto forte. Quella di quest’anno era una giuria migliore degli ultimi anni e dal punto di vista musicale mi avrebbe permesso di fare un discorso molto chiaro.»

Mara Maionchi: «Mi dispiace, perché mi è veramente piaciuta. Avrebbe portato molto anche dopo».

Novità e non

La grande novità del cast è il direttore artistico. Salutato Luca Tommasini passato ad Amici di Maria De Filippi, tocca ora al trentenne Simone Ferrari, showmaker di fama internazionale: «Per me è un privilegio partecipare a questo programma. Mi metto al servizio di dodici talenti, portando la mia visione e il mio tocco, che vuole essere di accompagnamento, per farli emergere».

Benji e Fede entrano in squadra per la versione daily del programma, striscia al via il 19 ottobre. Alessandro Cattelan invece per il settimo anno consecutivo è confermato nelle vesti di conduttore.

I concorrenti

Selezionati tra oltre 40 mila persone che si sono presentate alle selezioni. Sedicenni fortissimi, trentenni che sperano sia l’occasione giusta, cantautori, maschere che nascondono dolore, voci stonate, esibizioni divertenti, ragazzi che arrivano dal tutto il mondo. Tutti con il desiderio di vedere emergere il loro talento. Quando c’è.

Quando

Sette puntate di selezioni dal 6 settembre alle 21.15 su SkyUnoHD. Quattro di audizioni, per arrivare ai Bootcamp del 4 e 11 ottobre. Home visit il 18. Fino all’inizio della sempre attesa fase live dal 25 ottobre.

I primi ospiti annunciati

I Maneskin, rivelazione della scorsa edizione, saranno presenti alla prima puntata dei Live.


Riproduzione riservata