Festival di Sanremo 2018: tutti gli ospiti attesi per la seconda serata

Credits: Getty Images
/5
di

Alessia Sironi

Super ospiti stasera saranno Il Volo, Biagio Antonacci, Sting con Shaggy, Franca Leosini, Pippo Baudo e il Mago Forest. Dieci le esibizioni dei cantanti big in gara e quattro invece le nuove proposte della seconda serata del Festival firmato Baglioni 

Ospiti musicali della seconda serata saranno Il Volo, Biagio Antonacci, Sting e Shaggy. I ragazzi di Il Volo omaggeranno Sergio Endrigo insieme a Claudio Baglioni sulle note di "Canzone per te" e poi il trio, sempre insieme al direttore artistico, intonerà anche il successo baglioniano "La vita è adesso". Anche il bel Biagio Antonacci canterà insierme a Baglioni: questa volta il duo interpreterà "Mille giorni di me e di te". E poi in arrivo i due super ospiti internazionali Sting e Shaggy: tranquilli, per loro nessun pezzo targato Baglioni ma proporranno sul palco dell'Ariston il loro singolo "Don't make me wait": l'ex frontman dei Police si esibirà poi, per l'omaggio alla musica italiana, nella versione italiana della sua "Mad about you", incisa da Zucchero

Per gli ospiti non musicali grande attesa all'Ariston per l'arrivo del mitico volto di Rai3 Franca Leosini, 'ingaggiata' per una segretissima gag con Baglioni che tutti attendono con trepidazione. Per la (sparuta) quota comici arriva invece il Mago Forest. E uno spazio sarà dedicato anche al ritorno sul palco di Pippo Baudo, a 50 anni dal suo primo Festival di Sanremo. 

Nella seconda serata si esibiscono 10 dei 20 cantanti in gara nella categoria "big". Questi i nomi - rigorosamente in ordine alfabetico - dei cantanti: Annalisa ("Il mondo prima di te"), Red Canzian ("Ognuno ha il suo racconto"), Decibel ("Lettera dal Duca"), Diodato e Roy Paci ("Adesso"), Elio e le Storie Tese ("Arrivedorci"), Ermal Meta e Fabrizio Moro ("Non mi avete fatto niente"), Ron ("Almeno pensami"), Ornella Vanoni insieme a Bungaro e Pacifico ("Imparare ad amarsi"), Le Vibrazioni ("Così sbagliato") e Nina Zilli ("Senza appartenere").

Naturalmente si esibiranno anche i primi quattro cantanti in gara nella categoria 'Nuove Proposte': Lorenzo Baglioni ("Il congiuntivo"), Alice Caioli ("Specchi rotti"), Giulia Casieri ("Come stai") e Mirkoeilcane ("Stiamo tutti bene").

E ora scopriamo tutti gli ospiti!

  • Credits: Getty Images
    Sting e Shaggy saliranno insieme sul palco della 68° edizione del Festival della Canzone Italiana: i due artisti sbarcheranno a Sanremo per presentare la loro inedita collaborazione in “Don't Make Me Wait”, il brano dal sapore caraibico di cui è da poche ore online anche il video girato in Jamaica: assolutamente da vedre!

    “Don't Make Me Wait” anticipa l’uscita fissata per il 20 aprile dell’album collaborativo di ispirazione giamaicana “44/876”, un disco che rispecchia appieno l’amore dei due artisti per questo Paese, per la sua musica, lo spirito dei suoi abitanti e la vitalità della cultura dell’isola nel mar dei Caraibi.

    Sting inoltre sarà protagonista dell’omaggio all’Italia, sempre al Festival di Sanremo, cantando "Muoio per te", adattamento italiano firmato da Zucchero del suo brano “Mad about you”.

  • Credits: Getty Images
    In poche settimane Sting e Shaggy sono riusciti a dare forma ad un album che mescola perfettamente ritmi caraibici tradizionali e moderni con artigianato pop ed energia rock: pensate che i due artisti hanno presentato per la prima volta live l’inedita “Don’t Make Me Wait” nel cuore della Jamaica davanti a 20 mila persone durante l’evento benefico “Shaggy & Friends” che raccoglie fondi per il Bustamante Hospital for Children di Kingston.
  • Credits: Getty Images
    Dopo tanti rumors la conferma arriva direttamente da Biagio Antonacci sui social: "È passato tempo. Arrivai in questo posto sognato con pochi anni di storia, ma il bello è che sono ancora qui! Cambiano i ruoli, ma le emozioni restano appese al cuore. Claudio sono con te, in questo inedito nostro viaggio".
    Naturalmente l'entusiasmo è alle stelle tra i fan del cantante cresciuto a Rozzano.
  • Credits: Getty Images
    Una delle presenze eccellenti del Festival è quella de Il Volo, reduci da successi internazionali dopo la vittoria proprio all'Ariston nel 2015, e fortemente voluti da Claudio Baglioni. L'esibizione del trio composto da Gianluca Ginoble, Piero Barone e Ignazio Boschetto è già in scaletta: insieme al direttore artistico renderanno omaggio a Sergio Endrigo eseguendo un'inedita versione di "Canzone per te". Poi, sempre con Baglioni interpreteranno uno dei brani storici del canzoniere del cantane romano: "La vita è adesso".
  • Credits: Getty Images
    "Difficilmente accetto gli inviti ad andare in Tv: non è superbia, è una scelta di rigore per il tipo di lavoro che faccio. Ma il festival è uno spettacolo nazionale e sovranazionale, è un evento che fa parte della cultura del Paese, dell'humus di una terra musicale anche sul piano geografico, per me è stato un privilegio accettare", racconta Franca Leosini osannata dal web e guest star al cinema nella commedia Come un gatto in tangenziale.  Ma cosa farà la signora della cronaca diventata all'improvviso un vero e proprio idolo dei social? Si dice prontissima a debuttare sul palco di Sanremo, dove sarà protagonista di una (segretissima) gag con Claudio Baglioni


  • Credits: Getty Images
    Anche se, lo abbiamo detto in tutti i modi, questo è il Festival targato Baglioni, non sarebbe davvero Sanremo senza l'imponente presenza di Pippo Baudo che torna sul palco dell'Ariston dopo 50 anni. 
    "Sono stato fortunato: la discografia aveva un peso internazionale, tutti i big venivano con piacere a Sanremo", racconta l'81ebbe, "Sono molto contento di tornare a Sanremo. Non so ancora cosa farò. Spero solo di esser all'altezza di un anniversario così importante. Sono impastato di musica, a 7 anni suonavo già il pianoforte ma il mio sogno era dirigere l'orchestra". E chissà che non lo realizzi proprio stasera!
  • Credits: Getty Images
    Michele Foresta, in arte il Mago Forest sarà sul palco dell’Ariston dopo dieci anni dalla sua prima apparizione, quando arrivò a Sanremo insieme a Francesco Tricarico, nel 2008, creando un’installazione visiva sulle note del brano in gara “Vita tranquilla“. Quell’edizione del Festival, la 58esima, era condotta proprio da Pippo Baudo con Piero Chiambretti insieme a Bianca Guaccero e Andrea Osvart.
Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te