coda stazione

Le app per saltare la coda

Secondo l’Istat gli italiani passano in coda 400 ore l’anno. Dagli uffici pubblici ai musei, dalle poste alle biglietterie del treno non c’è servizio che non richieda un’attesa. Eppure, a volte, basterebbe una app scaricata sul cellulare per risparmiare tempo e stress. Come quelle che ti presentiamo.

QURAMI

Il numero in fila è subito tuo. Con Qurami (gratis per iOs,  Android, Windows Phone e Blackberry), scarichi il ticket di attesa che trovi negli uffici pubblici sullo smartphone. In Italia il servizio funziona negli uffici comunali di molte città (Milano, Firenze, Roma), nelle università, negli ospedali e in alcuni negozi. Una volta geolocalizzata, grazie al Gps, l’app indica i centri più vicini, quante persone hai davanti e i tempi previsti.

UFFICIO POSTALE

L’attesa è un ricordo. Grazie alla app Ufficio postale (gratis per iOs e Android), ti basta avere il cellulare per pagare i bollettini, spedire una raccomandata o tracciare la spedizione di un pacco. La buona notizia è  che non hai neppure bisogno di un conto postale per usarla: l’app accetta le principali carte di credito.

AUTOCERTIFICO

Niente più visite in Comune. L’autocertificazione ti permette di dichiarare il possesso di titoli e requisiti, dallo stato di famiglia alle deleghe, senza bisogno di richiedere un foglio in municipio. L’app AutoCertifico (per iPhone, 0,99 euro) mette a disposizione i moduli che ti servono senza bisogno di chiederli agli uffici di competenza. Una volta compilato il format online, basta un clic per mandarlo via email o stamparlo, collegando il cellulare alla stampante.

PA RISPONDE

Tutte le risposte in un attimo. Ammettiamolo: avere a che fare con gli enti pubblici non è sempre facile. A volte per ottenere una semplice informazione ci metti molto. L’app PA Risponde (gratis per iOs e Android) viene in tuo soccorso con un motore di ricerca a cui fare le domande che rivolgeresti a un funzionario pubblico. Vuoi sapere come recuperare i punti persi sulla patente? Come si paga la Tari? A chi rivolgerti se il bar sotto casa tiene la musica alta fino a tardi? Basta chiedere per avere la risposta giusta. E risparmiarsi le musiche d’attesa dei centralini.

MUSEMENT

Capita di voler vedere una mostra ma di rinunciare per non fare una coda infinita  fuori dal museo. Oggi c’è Musement (gratis per iOs e Android), l’app che segnala gli eventi imperdibili nelle principali città italiane e nelle capitali del mondo e ti permette di acquistare i biglietti online. Il suo plus è l’opzione “salta fila” che, in alcuni casi, richiede un piccolo sovrapprezzo sul costo del biglietto. In tutte le città in cui è attiva, ti suggerisce anche cosa fare prima e dopo la mostra: dallo shopping milanese alle migliori pizzerie napoletane.

Riproduzione riservata