Alessia Maurelli Nazionale ginnastica ritmica
Alessia Maurelli posa in esclusiva per noi con la Nazionale di ginnastica ritmica

Le Farfalle della ginnastica ritmica in versione glam

Da campionesse dello sport a fuoriclasse del glam, le 6 ragazze della Nazionale di ginnastica ritmica si esibiscono in una coreografia fashion. In attesa delle feste e della prossima sfida

Quarto posto alle Olimpiadi di Rio 2016. Un oro e due argenti ai Campionati del Mondo. Un argento ai Campionati d’Europa. Sono i risultati di quelle che chiamiamo Farfalle, perché la loro disciplina, la ginnastica ritmica, le fa somigliare a fatine alate. Ma la definizione a loro sta stretta. «È vero che tra tutti gli sport il nostro si distingue per il suo aspetto estetico» spiega Alessia Maurelli, capitana della Nazionale e aviere capo della nostra Aeronautica. «Ma preferisco il termine guerriere».

Ed è con l’hashtag #guerriere che la sportiva posta le foto del formidabile gruppo di atlete. Sai che la ginnastica ritmica è l’unico sport che obbliga le sue campionesse a un ritiro permanente? Le ragazze, una volta chiamate in Nazionale, si trasferiscono armi e bagagli nel centro federale di Desio (Milano), dove vivono, dormono e si allenano tutta la settimana, escluso il riposo domenicale. Una vita non per tutte e che pretende sacrifici incredibili sul fronte privato. Ne parliamo con la capitana Alessia Maurelli, annata ’96, che dal 2014 ha lasciato la famiglia nel Polesine per Desio. E che nel numero di Donna Moderna in edicola posa per noi con le sue compagne di squadra.

Davide Nova
1 di 6 - Per Alessia Maurelli, capitana della Nazionale di ginnastica ritmica, top con maxi frange (59,90 euro) e gonna coordinata (59,90 euro), tutto Yes Zee, tg. XS-XL. Anello futuroRemoto. Décolletées Marcobologna. Nel servizio, per tutte le Farfalle, make up BioNike Defence Color.
Davide Nova
2 di 6 - In senso orario. Per Alessia, abito (Marcobologna, 320 euro, tg. 38-46). Per Martina C., bomber (PS Paul Smith, 545 euro, tg. XS-XXL), T-shirt (Marina Rinaldi, 145 euro, tg. dalla 17) e minigonna (Mango, 29,99 euro, tg. XS-XL). Per Martina S., giacca (Desigual, 189,95 euro, tg. 36-46) e pantaloni (Manila Grace, 211 euro, tg. 38-48). Per Agnese, camicia di cotone (Amuse Paris, 240 euro, tg. S-L) e pantaloni (Pennyblack, 105 euro, tg. 36-48). Per tutte, anfibi Dr. Martens.
Davide Nova
3 di 6 - Per Alessia, camicia (186 euro) e pantaloni stretch (109 euro), tutto Jijil, tg. 38-44. Per Agnese, camicia (MVP Wardrobe, 229 euro, tg. 38-44) e pantaloni WR.UP® (Freddy, 179 euro, tg. 38-46). Per Martina S., camicia (NaraCamicie, 75 euro, tg. 0-7) e pantaloni (Imperial, 96 euro, tg. XS-M). Per Letizia, camicia (Imperial, 96 euro, tg. XS-L) e pantaloni (John Richmond, 360 euro, tg. 38-46). Per Daniela, camicia (NaraCamicie, 98 euro tg. 0-7), pantaloni (TPN, 148,50 euro, tg. S-XL). Per Martina C., camicia da smoking (NaraCamicie, 89 euro, tg. 0-7). Per tutte, stivaletti di pelle Freddy by Luca Tomassini.
Davide Nova
4 di 6 - Per Alessia, abito di chiffon di seta con cintura di pelle laserata (Mario Dice, prezzo su richiesta). Anello futuroRemoto. Combat boots Pittarello.

Cambiando le scarpe il risultato cambia. L’abito di chiffon lady like, abbinato agli anfibi, diventa rock. E anche più sexy
Davide Nova
5 di 6 - Per Alessia, top sportivo di jersey (Freddy, 27,50 euro, tg. XS-XL). Longuette di paillettes con motivo pop (Marcobologna, prezzo su richiesta). Décolletées di pelle specchiata con broche Mario Valentino.

Portato con la gonna a matita il top di tessuto tecnico fa da canotta crop. E l’effetto shaping è assicurato
Davide Nova
6 di 6 - Per Daniela, giacca di paillettes (Paperlace, 180 euro, tg. 40-46) e boots NeroGiardini. Per Martina C., blusa di cashmere e paillettes (Aviu, prezzo su richiesta) e shorts di pelle sintetica (Paperlace, 86 euro, tg. 40-46). Per Agnese, T-shirt di paillettes (Enrico Coveri, 390 euro, tg. 40-48), gonna in duchesse di seta (Rossorame, 450 euro, tg. 38-46) e boots Formentini. In senso orario, da sinistra. Per Alessia, body di paillettes (198 euro) e shorts di pelle sintetica (130 euro), tutto Twinset Milano, tg. 38-50. Stivaletti Rucoline. Per Letizia, camicia di viscosa e seta (Amuse Paris, 187 euro, tg. XS-XL), gonna con piume di struzzo (Paperlace, 225 euro, tg. 40-46) e boots Premiata. Per Martina S., blazer di paillettes (Only su Zalando.it, 79,99 euro, tg. 38-46), pantaloni con paillettes e pizzo (Manila Grace, 299 euro, tg. 38-44) e boots Pinko.

Make up Barbie using BioNike.
Hair style Stefano Rolandi @TWA Agency.
Ha collaborato Fabio Pravato

Non avevi ancora 18 anni e la Nazionale ti ha chiamata: nodo alla gola?
«Mi prendi in giro, vero? (e ride, ndr). Era il mio sogno, non aspettavo altro che quella telefonata. La ginnastica ritmica è il mio amore, il mio fuoco. È stato uno dei giorni più felici della mia vita. E la mia famiglia ha fatto festa con me».

A proposito di amori, come fate voi ragazze con i vostri?
«Scegliamo compagni molto pazienti. Alessandro, il mio ragazzo, non a caso un ex sportivo, capisce le mie esigenze. Si esce solo il sabato con coprifuoco alle 11. Sì, lo so, è un sacrificio, ma l’esperienza delle ginnaste come noi non dura a lungo. Iniziamo giovanissime e abbiamo pochi anni per esprimerci. Questo spiega anche il perché della nostra vita a regime quasi militare».

Raccontaci una vostra giornata.
«Ci svegliamo alle 7 e poi allenamento dalle 8 alle 13. Dopo il pranzo, alle 14 circa si riprende con la palestra fino a sera. Poi chi deve studiare, studia, anche se spesso siamo impegnate a fare fisioterapia, indispensabile per noi».

Com’è questa attesa estenuante delle Olimpiadi di Tokyo?
«Lo slittamento al 2021 è stato già un colpo e ora si comincia a mettere in dubbio anche quest’ultima data. L’allenamento deve avere un fine e, per un atleta, vedere il traguardo che si allontana è uno sfinimento. Ma noi vogliamo essere positive e crederci. La ritmica poi è una disciplina di movimenti automatici, che la ripetizione ossessiva affina e perfeziona. Vediamola così: se ci sarà un altro posticipo avremo più tempo per cesellare il nostro lavoro».

Hai vinto 34 medaglie d’oro, un’infinità di argenti e bronzi: quanto pesano sulle tue spalle di capitano?
«A volte il peso della responsabilità lo sento. Ma mai quando siamo tutte insieme in pedana. Prima di gareggiare ci uniamo in cerchio e parlo alle ragazze e in quel momento ci carichiamo di un’energia pazzesca. L’ultima frase prima di salire in pedana? Forza, guerriere!».

10 ragazze che dormono, mangiano e si allenano insieme: tensioni?
«Credimi, mai. La nostra intesa ha qualcosa di magico e quest’armonia nasce proprio dalla pedana dove, per regolamento, non è possibile parlare. Abbiamo così imparato a comunicare con gli sguardi. Sapete quante cose si possono dire con gli occhi? Tantissime. Quindi litigi zero e tanto reciproco aiuto e sostegno».

Siete unite anche nel tempo libero?
«Certo, il team funziona alla perfezione persino quando facciamo shopping. Una prova un abito nel camerino, l’altra controlla come le sta, l’altra ancora va a cercare un abbinamento diverso».

Chi del gruppo è la più fashionista?
«Noi italiane abbiamo la fama di essere le ginnaste più eleganti, grazie anche alle tute che Freddy ci mette a disposizione. Se proprio volete il nome della più trendy direi Martina Santandrea: i suoi genitori lavorano nella moda».

Beauty e ginnastica ritmica: un rapporto complicato?
«Niente affatto! Abbiamo solo bisogno di prodotti che assicurino ottimo risultato e massimo rispetto della pelle, e i prodotti BioNike che usiamo sono una sicurezza. Per il corpo scegliamo un idratante spray: comodo e strategico, crea una “presa” tra pelle e attrezzi. Sul lato capelli siamo meno disinvolte. Abituate allo chignon d’ordinanza finiamo per pettinarci sempre così!».

di Bruno Dall’Arche - foto di Davide Nova
still life beauty di Federico Miletto
testi di Antonella Marmieri
intervista di Camilla Ghirardato

Paola Egonu, atleta da copertina

VEDI ANCHE

Paola Egonu, atleta da copertina

Pensa come un atleta. E lavorerai al meglio

VEDI ANCHE

Pensa come un atleta. E lavorerai al meglio

Riproduzione riservata