Finalborgo Savona

Finalborgo, centro medioevale della riviera di Ponente

In Liguria, nella provincia di Savona, esiste un bellissimo borgo medioevale che vale la pena visitare. Si chiama Finalborgo

Incredibile come anche le località più piccole d’Italia possano essere scrigni di bellezza. È il caso di Finalborgo, centro medioevale stretto tra il mare e le coltivazioni di chinotti. Scopriamolo insieme.

Il borgo antico ha un cuore moderno

È il tramonto il momento migliore per visitare Finalborgo perché, chiuso dalle mura medioevali e acceso dalle luci della sera, regala l’illusione di fare un salto indietro nel tempo. Il dedalo di stradine del centro riporta nel presente con negozi (soprattutto per sportivi), locali dove fermarsi a bere un calice all’aperto anche d’inverno e ristoranti di qualità. Ai Cuattru Cantu meritano il bagnun (la zuppetta di acciughe) e il coniglio alla ligure.

Rinascimento e barocco si alternano tra il palazzo del Municipio e palazzo Arnaldi, mentre da piazza del Tribunale parte una via stretta che sale sulla collina e raggiunge Forte San Giovanni. Da qui la vista arriva al mare (finalborgo.it).

Il teatro va online

Per tenere vivo il legame con gli spettatori, il Teatro delle Udienze di Finalborgo ha inaugurato una stagione online. Spettacoli e incontri sono in diretta streaming e on demand con biglietti mensili (da 10 euro) o per la stagione (80 euro). Il tema? Gli eroi, come eroica è l’iniziativa di questa piccola realtà.

Dal 17 gennaio si potrà vedere Alla finestra dedicato al giorno della Memoria, il 18 c’è Super Biagini aggiustatore, il 14 febbraio è tempo di Giochi di Carnevale (teatrodelleudienze.org).

Qui vince l'artigianato

“Fatto a mano Finalborgo” è il marchio di qualità che certifica gli artigiani del centro. Da Arti... ficio trovi moda sostenibile, la Golondrina vende maglioni tessuti su telai tradizionali sudamericani, Lo Stregone crea gioielli con ceramica e smalti (visit finaleligure.it).

I prodotti della terra profumano di agrumi

Nei luoghi del finalese, tra Calvisio, Perti e l’altopiano delle Manie, il paesaggio è uno splendido susseguirsi di boschi di lecci e castagni, vigneti affacciati sul mare e aziende agricole dove si coltivano il chinotto, la mela Carla e il pernambucco, una profumata varietà di arancia. Compri frutta, verdura, marmellate e olio da deliziefernandez.it, parodichinotto.it e alla Bottega Artigianale Sensu (via Nicotera 16).

Napoli: itinerari street art, tra murales e graffiti

VEDI ANCHE

Napoli: itinerari street art, tra murales e graffiti

Benvenuti a Varese Ligure, il borgo “bio”

VEDI ANCHE

Benvenuti a Varese Ligure, il borgo “bio”

Riproduzione riservata