Google: i nuovi modi per proteggere i tuoi dati

25 02 2019 di Giovanni Ziccardi
Credits: Shutterstock

Google ha annunciato ai suoi utenti due strumenti gratuiti per la sicurezza dei loro dati. Ce ne parla l'esperto di sicurezza informatica, Giovanni Ziccardi

Google ha annunciato ai suoi utenti due strumenti gratuiti per la sicurezza dei loro dati. Si chiamano “Password checkup” e “Cross account protection”.

Il primo (già scaricabile dal web store ufficiale) controlla se le credenziali, ossia il nome utente e la password che usiamo per accedere al nostro Google account o alla email, siano stati violati. Se si è verificato il problema, Password checkup invia immediatamente un avviso e l’utente può reimpostare la password. Grazie a un algoritmo molto sofisticato, questo controllo avviene senza che Google venga a conoscenza del nostro codice d’accesso.

Cross account protection, invece, controlla se i siti a cui ci colleghiamo abitualmente inserendo le nostre credenziali sono stati hackerati. In caso affermativo, avverte sia l’utente sia i responsabili delle piattaforme violate. Google ha così inaugurato un approccio innovativo, molto più attento alla sicurezza e alla privacy dei suoi utenti.

Riproduzione riservata