Quali sono le minacce digitali più frequenti?

18 06 2018 di Giovanni Ziccardi
Credits: Shutterstock

Un recente rapporto sui trend della sicurezza informatica nel 2018, curato da Verizon, ha confermato come la paura più diffusa è quella di essere colpiti da un ransomware. Si tratta di un tipo di malware che prende in ostaggio i file cifrandoli e poi chiede un riscatto. Quasi il 40% degli attacchi è di questo genere.

Il secondo tipo per frequenza è il phishing, cioè le email contenenti link che collegano a siti ingannevoli dove ti vengono rubati denaro o credenziali.

Tre sono gli strumenti più efficaci per fronteggiare questi attacchi: un backup costante, un antivirus aggiornato e un controllo accurato dei propri comportamenti. Il backup, in particolare, diventa utile in caso di apertura di un allegato infetto che danneggia i file, come il ransomware, perché consente di recuperare tutto l’archivio.

Riproduzione riservata