Donna carrello supermercato spesa

Le app per saltare la fila al supermercato

Prenoti con il cellulare così non fai la fila quando arrivi al supermercato. Prova queste app

«L'innovazione nasce dalle buone idee, ma poi occorre capire quale tecnologia possa realizzarle». Stefania Pompili, 53 anni, di Frosinone, dal 2017 è ceo di Sopra Steria Italia, unica donna tra i top manager del gruppo multinazionale di consulenza per la trasformazione digitale, che in Italia conta 1.129 dipendenti, di cui il 30% donne. «Durante l’emergenza coronavirus abbiamo pensato al modo per aiutare e proteggere le persone nello svolgimento dell’incombenza quotidiana della spesa. Così è nato CoD@Casa, che è stato proposto gratuitamente alle catene della grande distribuzione».

Stefania Pompili è ceo di Sopra Steria Italia

Stefania Pompili è ceo di Sopra Steria Italia, che ha realizzato un sistema “elimina-coda”

CoD@Casa: che cos'è e come funziona

CoD@Casa è un software, realizzato in 2 giorni dagli sviluppatori della sede di Napoli, per saltare le code al supermercato. Da casa, collegandosi al sito del negozio, si compila un form per prenotare l’ora in cui si farà la spesa. E chi è poco abituato a usare il pc o lo smartphone può chiamare un apposito numero di telefono.

Il sistema indica la fascia oraria in cui presentarsi con un numero di prenotazione, così da evitare attese e sovraffollamenti: all’arrivo, un operatore si occupa del check-in e del check-out, tenendo sotto controllo la quantità di persone all’interno del negozio.

I supermercati che hanno adottato CoD@Casa

Finora CoD@Casa è stato adottato dalle Coop di Liguria, Lombardia, e Coop alleanza, diffusa tra Emilia Romagna, Veneto e Sicilia. «Ma» spiega Pompili «abbiamo ricevuto richieste da catene di abbigliamento e retailer di elettronica, che in modo analogo dovranno gestire l’accesso dei clienti nel modo più semplice e sicuro possibile» .

L’app che aiuta a non sprecare il cibo

VEDI ANCHE

L’app che aiuta a non sprecare il cibo

Ci sono anche queste app per saltare la fila al supermercato

Ufirst è usata da Unicredit, Bnl ed Esselunga. Ci si registra per prenotare l’accesso al servizio desiderato e il sistema invia notifiche sullo smartphone 10 minuti prima del proprio turno.

Filaindiana (per adesso in Lombardia ma sarà estesa) è un monitoraggio via app della fila al supermercato più vicino, localizzato via Gps: si basa sulle segnalazioni dai cittadini con tempi di attesa stimati.

Qoda indica le persone in attesa e il tempo di accesso stimato per ipermercati Carrefour, farmacie, edicole e macellerie (come la storica Testa a Torino) in Lombardia, Piemonte e Valle d’Aosta.

Svuotafrigo: inserisci gli ingredienti e trovi la ricetta (e non sprechi)

VEDI ANCHE

Svuotafrigo: inserisci gli ingredienti e trovi la ricetta (e non sprechi)

Tomappo, l’app che ti aiuta a progettare l’orto

VEDI ANCHE

Tomappo, l’app che ti aiuta a progettare l’orto

Riproduzione riservata