Tendenze matrimoni: oggi ci sposiamo così

Credits: Claudia Flandoli

I mesi preferiti per sposarsi? Giugno e settembre. L’età di marito e moglie? 33 anni. Gli invitati? Oltre 100. Ecco l’identikit a fumetti del “giorno più bello”. Fra tradizioni, curiosità e piccole manie

  • Credits: Claudia Flandoli
    A giugno inizia la “stagione dei matrimoni”.
  • Credits: Claudia Flandoli
  • Credits: Claudia Flandoli
  • Credits: Claudia Flandoli
  • Credits: Claudia Flandoli
  • Credits: Claudia Flandoli
  • Credits: Claudia Flandoli
  • Credits: Claudia Flandoli
  • Credits: Claudia Flandoli
  • Credits: Claudia Flandoli

I NUMERI DEL MATRIMONIO

I mesi preferiti dagli italiani per sposarsi sono giugno, luglio e settembre.

Il 58% delle cerimonie si svolge dopo mezzogiorno.

Il 75% delle coppie sceglie il rito religioso.

Il costo medio è 23.970 euro. Si spendono circa 22.000 euro al Nord e poco più di 30.000 al Sud (dove è minore la spesa per invitato ma maggiore il numero degli invitati). L’83% regala bomboniere.

Nove spose su 10 fanno realizzare l’abito da un atelier o uno stilista specializzato, spendendo in media 2.138 euro. E 8 su 10 scelgono il bianco. Il 41% spende oltre 300 euro per trucco e acconciatura.

Riferimenti
I dati di questa storia a fumetti sono tratti da Il libro bianco del matrimonio - Novità, sfide, realtà e illusione. Studio a 360° del settore nuziale, edito da Matrimonio.com. L’autore è Carles Torrecilla, docente di Marketing e ricerche di mercato alla Esade Business & Law School, con la collaborazione di Alberto Frasarin e Daniela Soler di Google Marketing Solutions, Luana Carcano di Sda Bocconi School of management, Stefano Melaragni e Roberto di Carlo di Master Wedding.

Riproduzione riservata