Yoga: pausa detox con la posizione di mezza torsione del signore dei pesci

19 12 2018 di Marta Bonini

Le due insegnanti più amate sui social, Martina Rando e Martina Sergi, ti guidano alla scoperta delle asana semplici ed efficaci. Eseguile con costanza tutti i giorni e scoprirai tutti i benefici dello yoga, per il corpo e per la mente

Ti proponiamo 6 asana, eseguite per noi dalle due yogastar Martina Sergi e Martina Rando. Eseguile con costanza tutti i giorni e scoprirai i benefici (per corpo e mente) di questa disciplina. Seguici anche online su Instagram e Facebook.

La posizione di mezza torsione del signore dei pesci

<p><span>Posizione di mezza torsione del signore dei pesci (foto di </span><span>Daniele Testa)</span></p> Credits: Daniele Testa

Posizione di mezza torsione del signore dei pesci (foto di Daniele Testa)

Questa asana prende il nome da Matsyendra, il signore dei pesci della tradizione induista che è considerato il fondatore dell’hatha yoga. È una posizione di torsione e, come tale, ha grandi benefici per la muscolatura ma anche per gli organi interni. Inizia da seduta con le cosce distese davanti a te.

Piega la gamba destra e porta il piede corrispondente oltre la coscia sinistra, in linea con il ginocchio. Poi, piega l’altra gamba e porta il piede corrispondente vicino al gluteo opposto. A questo punto metti la mano destra dietro la schiena in linea con la colonna. Inspirando, allunga il braccio sinistro verso l’alto ed espirando porta il gomito sinistro oltre il ginocchio destro. Inspirando, allunga la colonna verso l’alto portando l’ombelico in dentro ed espirando fai una leggera torsione verso destra portando lo sguardo oltre la spalla.

Mantieni la posizione per 5 respiri e ripeti dall’altro lato. Se senti troppa tensione, puoi tenere la gamba a terra distesa anziché piegata.

In alternativa, prova a mettere un cuscino sotto i glutei. Questa posizione, oltre a rinforzare i muscoli della colonna vertebrale, aiuta a migliorare la digestione perché agisce come una specie di massaggio sugli organi interni. È un toccasana anche per i dolori mestruali.

→ Yoga fai-da-te: guarda tutte le asana

Riproduzione riservata