5 modi facili per tenere in forma la vescica ed evitare l’incontinenza

Tenere in forma la vescica ed evitare l'incontinenza urinaria è facile: ti sveliamo 5 metodi facili per allenare questa parte del corpo e non preoccuparti più

Incontinenza urinaria, un problema frequente

Sono tante le donne che, soprattutto con l'avanzare dell'età, si trovano a fare i conti con l'incontinenza urinaria. Si tratta di una condizione frequente, legata all'anatomia stessa dell'apparato genitale femminile. Un problema di cui, purtroppo, si parla ancora poco, ma che in realtà si può risolvere facilmente. Come? Individuandone le cause e tenendo in forma la vescica.

Impariamo a conoscerla

Si definisce incontinenza urinaria una perdita involontaria di urina al di fuori della minzione. Questo disturbo, che riguarda moltissime donne, si presenta in periodi della vita diversi e in forme differenti a seconda delle cause.

  • Incontinenza da sforzo – Si tratta della forma più frequente, causata da un forte squilibrio fra la vescica, che si riempie di urine, e l'uretra, che regola il flusso, agendo come una sorta di "rubinetto". Si può verificare quando ridi, starnutisci o tossici, ma anche quando sollevi pesi o sali le scale. Questa forma di incontinenza colpisce soprattutto le donne. Soprattutto dopo una gravidanza e/o un parto che hanno causato un rilassamento dei muscoli pelvici, ma anche durante la menopausa, quando il calo degli estrogeni rende i tessuti più deboli, limitando la capacità dell'uretra di chiudersi bene. Questo disturbo può comparire anche in seguito a interventi per asportare fibromi.
  • Incontinenza da urgenza – Questo problema è caratterizzato dall'urgenza di urinare, che compare all'improvviso. A causare questa necessità è il cervello che riceve il segnale sbagliato di svuotare la vescica. Se ne soffri, ti capiterà di dover andare in bagno molto spesso, sia di giorno che di notte. Le cause possono essere varie, dalla cistite (un'infezione del tratto urinario) ai problemi intestinali, sino all’ansia e al consumo di alimenti irritanti.  
  • Incontinenza da rigurgito – Si presenta quando la vescica è poco attiva e non riesce mai a svuotarsi del tutto. Solitamente colpisce gli uomini ed è causata da qualcosa che, a livello dell'uretra, impedisce il corretto funzionamento della vescica. Spesso si presenta in caso di adenoma o tumore alla prostata, di prolasso uterino (nel caso colpisca una donna), diabete o stenosi uretrale.

Le cause dell'incontinenza urinaria

Le cause dell'incontinenza urinaria sono varie, alcune possono essere di tipo transitorio, mentre altre sono croniche. La comparsa o meno di tale disturbo è legata anche al sesso e all'età. Negli uomini, per esempio, si tratta di un problema molto spesso associato alla prostata, nelle donne invece può comparire in gravidanza o nell'età dello sviluppo. Al contrario di quanto si pensa comunemente, non è solo una conseguenza dell'invecchiamento, ma ha fra le sue cause alcuni fattori quali:  

  • obesità
  • diabete
  • parto o menopausa
  • infezioni e patologie che interessano le vie urinarie e vaginali
  • malattie cardiovascolari
  • alterazioni cognitive e malattie neurologiche
  • tumori

Previeni l'incontinenza urinaria tenendo in forma la vescica

Se soffri di incontinenza urinaria è importante che ti rivolgi a uno specialista, che valuti il tuo problema, ponga la diagnosi giusta e imposti una corretta terapia. Oltre a chiedere il parere del medico, poni attenzione al tuo stile di vita. Infatti, esistono alcune accortezze che puoi mettere in atto per tenere in forma la vescica e prevenire l'incontinenza.

  • Stop al fumo – Se soffri di incontinenza e fumi, devi fare molta attenzione. Le sigarette provocano moltissimi danni all'organismo: danneggiano i polmoni, causano l'invecchiamento precoce della pelle e provocano una disfunzione del sistema circolatorio, solo per citarne alcuni. Pochi sanno che la nicotina colpisce anche la vescica, causando irritazioni che possono provocare gravi problemi.
  • Fai sport – L'allenamento fisico può aiutarti a tenere in forma anche la vescica. Scegli esercizi utili per la zona perinale (vedi punto finale) e cerca di evitare la vita sedentaria.
  • Segui la dieta giusta – L'alimentazione rappresenta un ottimo aiuto per contrastare l'incontinenza. Porta a tavola frutta e verdura ricche di vitamine e sali minerali, riduci i cibi grassi e quelli ricchi di sale. In generale, prova a evitare gli eccessi, limitando gli alcolici, le bevande gassate e i dolci. Banditi anche la caffeina e i dolcificanti artificiali che aumentano la necessità di urinare.  
  • Ricordati di bere – Sembra un controsenso, ma per combattere l'incontinenza urinaria in modo efficace il tuo corpo deve essere bene idratato. Diminuire l’assunzione di liquidi può rivelarsi pericoloso. La disidratazione rende l'urina concentrata e può causare infezioni vescicali.
  • Impara gli esercizi di Kegel – Anche la vescica ha bisogno di essere allenata, per farlo esegui gli esercizi di Kegel, che aiutano a tonificare il pavimento pelvico. Si tratta di contrazioni dei muscoli pubococcigei che ti aiuteranno a controllare meglio il tuo corpo. Per capire come eseguirli e quali sono i muscoli coinvolti fai una prova: mentre stai facendo pipì, blocca il flusso dell'urina. La parte che sentirai tirare è quella su cui devi lavorare. Come si eseguono questi esercizi? Tenendo le gambe ferme, contrai i muscoli del pavimento pelvico per 10 secondi, poi rilasciali per altri dieci. Esegui questi movimenti per 10 volte circa 3 volte al giorno.
Riproduzione riservata