Scegli biancheria sexy

Non è affatto vero che in amore (e quindi a letto) e in guerra tutto è concesso. Forse gli uomini non penseranno costantemente al centimetro di ricrescita dei nostri capelli, alle ascelle non proprio depilate e allo smalto delle unghie dei piedi sbeccato. Ma questa non è certo una buona ragione per dimenticarsi dell'appuntamento con l'estetista o peggio, per presentarsi a letto con i mutandoni 'anti-stupro' alla Bridget Jones sperando che il tuo lui sia troppo eccitato per fare caso a tutto il resto.

I 7 errori da non fare a letto

Semplici accorgimenti o vere e proprie dritte per eliminare fastidiose abitudini che compromettono l'intimità di coppia. Ma soprattutto consigli per non 'ammosciare' il tuo lui.  

 

Prendi (ogni tanto) l'iniziativa

Non comportarti sempre da 'Principessa sul pisello' aspettando che sia sempre lui a fare la prima mossa: secondo un recente studio dell'Universatà della California, sono davvero molti (47%) gli uomini a cui piace essere stupiti a letto e che sperano sia lei ogni tanto a prendere l'iniziativa e a iniziare il gioco della seduzione.

Non sgridarlo per i calzini

Sappiamo tutte che l'uomo nudo con i calzini non si può proprio guardare. Ma farglielo notare proprio sul più bello rischia di mandare in fumo non solo la sua eccitazione, ma anche il momento magico della coppia e magari tutta la serata. Prova a pensare che (forse) se li è dimenticati tanto era il desiderio di te che non è riuscito a resistere e non ha fatto in tempo a spogliarsi del tutto.

Non fingere (sempre) l'orgasmo

Alzi la mano a chi non è mai capitato di fingere un orgasmo! Una recente ricerca ci smaschera tutte affermando che una donna su due simula abitualmente l'orgasmo. Che dire: attenzione a non esagerare! Anche perché, a lungo andare, siamo noi che ci riduciamo a essere insoddisfatte.

Non eccedere col profumo

È stato appurato che agli uomini piace sentire l'odore naturale della pelle della propria partner. Non esageriamo quindi con creme per il corpo, sieri per il viso, profumi, bagnoschiuma ecc. Dopotutto persino l'indimenticata e indimenticabile Marilyn Monroe prima di andare a letto si metteva solo due gocce di Chanel N°5. Due...non venti!

Via i cellulari dal letto

Al bando i cellulari e benvenuti preliminari. I tanto amati telefonini o tablet, prima, durante e dopo i rapporti non fanno altro che disturbare. Anche se lasciati sul comodino con la vibrazione inserita perché distolgono l'attenzione dal momento d'eccitazione. I preliminari al contrario aumentano i livelli di dopamina, riducono l'ansia, facilitano la lubrificazione naturale e rendono l'esperienza per entrambi i partner decisamente più coinvolgente.

Basta con il buio in camera

Infine diciamocelo ragazze: basta con questa storia che lo vogliamo fare al buio perché così il partner non vede i nostri difetti. Se siamo brave a letto neanche sotto la più potente delle luci vedrà mai la nostra cellulite o pancetta. E poi gli uomini si eccitano soprattutto guardando il corpo e il volto della donna che si trova nel loro letto in quel momento.

Riproduzione riservata