abitudini sane

Le abitudini più sane che dovresti ricordare quando vai in spiaggia

Pronte per la spiaggia? Ecco quali sono le abitudini sane da non dimenticare mai per vivere una vacanza all'insegna del benessere

Finalmente ci siamo, l’estate è arrivata! Certo, le temperature delle ultime settimane ce lo avevano già fatto sentire molto bene ma ora lo conferma anche il calendario. E se estate fa rima con vacanze e per molti di noi questo significare mare, ecco arrivare qualche buon consiglio e/o abitudini sane da portare con voi in spiaggia.

Per vivere al meglio la stagione più calda dell’anno e farsi del bene anche sdraiate sotto il sole a rilassarvi e a godervi il tempo ritrovato e che tanto avete sognato. Che dire, non vi resta che prendere nota e preparare le valigie.

Bere, bere, bere

Prima tra le abitudini sane da portare con voi in spiaggia, ma anche in città, in montagna, col sole o con la pioggia è quella di bere. Un’abitudine che dovreste già avere ma che se così non fosse è arrivato il momento di sviluppare subito.

Stando in spiaggia, infatti, sotto il sole per molte ore, magari giocando a beach volley o lasciandosi prendere dalla spirito da sirenetta che dormiva assopito dentro di voi e che proprio ora ha deciso di uscire, si suda molto di più. E quindi il corpo ha bisogno di liquidi, molto più che in condizioni “normali”. Se il minino di acqua dovrebbe essere intorno ai due litri al giorno, quindi, è chiaro che questa quantità deve aumentare se le condizioni lo richiedono. E lo stare in spiaggia è una di queste.

Le strategie per bere più acqua ed essere sempre idratata anche in estate

VEDI ANCHE

Le strategie per bere più acqua ed essere sempre idratata anche in estate

Abitudini sane? Protezione solare e non solo

Spiaggia, sole, SPF. Ecco un’altra delle abitudini sane da fare vostre se passerete le vacanze o anche solo un giorno in spiaggia. Non dimenticatevi la protezione solare. Ma non una qualunque. La vostra pelle è importante e merita la massima schermatura possibile dai raggi nocivi (e no, non vi impedirà di abbronzarvi). La scelta più giusta, quindi, è quella di una protezione con SPF alto, sia per il corpo che per il viso. E anche per la chioma, con oli protettivi appositi.

Da applicare almeno mezz’ora prima di esporsi al sole e più volte nell’arco della giornata (e sicuramente dopo ogni bagno in mare). Ma attenzione perché la protezione può anche essere super fashion. Utilizzando dei bei cappelli, ottimi quelli a testa larga estremamente chic, o bandane, foulard, ecc. In modo da coprire la chioma dagli agenti esterni ma anche di tutelare la cute della vostra testa dai raggi solari.

Vietate le ore più calde

Un’altra tra le abitudini sane da spiaggia da ricordare assolutamente (e che va a pari passo con la precedente) è quella di evitare di esporsi al sole nelle ore più calde. Ovvero quelle a cavallo di mezzogiorno, quando il sole è più alto e i raggi solari sono maggiormente forti e nocivi per la nostra salute.

Ok, a qualcuna di voi piacerà scrogiolarsi al sole h24, ma qui si sta parlando di abitudini sane ed evitare di stare al sole nelle ore più calde è una di queste. Meglio fare una capatina al bar per un bell’aperitivo o un pranzetto fresco e leggero. O dedicarsi a qualche altra attività (magari anche la classica pennichella post pranzo). Una piccola rinuncia per cui il vostro corpo e la vostra pelle potrà solo ringraziare.

Fare il pieno di frutta

E se tra una nuotata e l’altra vi sorprende un leggero brontolio allo stomaco e la relativa voglia di colmarlo? Una delle abitudini più sane sia in spiaggia che in generale in estate (e diciamolo pure sempre) è quella di spezzare la fame con un bel pieno di frutta. Ricca di vitamine e sali minerali, ma anche di acqua e di tutto il gusto necessario per soddisfarvi e saziarvi. Oltre poi ad aiutarvi nella vostra tanto desiderata tintarella se optate per la frutta dei colori giusti (arancione, rossa, gialla) e ricca di betacarotene. Via libera quindi a:

  • meloni;
  • albicocche;
  • angurie;
  • pesche;
  • ecc.

Da mangiare al naturale o sotto forma di frullati o macedonie. Insomma, fate merenda e fatela in modo sano.

Abitudini sane tra spiaggia e sport

Per le amanti del fitness, ma anche per provare un’abitudine sana e farla subito propria, è possibile sfruttare la spiaggia per fare dello sport. Beneficiando della sabbia e dell’acqua del mare. Sempre evitando le ore calde ma anzi preferendo le primissime ore della giornata.

Perché, quindi, non provare a fare jogging sulla spiaggia o un po' di hydro running. Ma anche una bella camminata a piedi nudi sulla sabbia (esfoliante naturale da dieci e lode) o una lezione di pilates o di yoga! Attività perfette per beneficiare della spiaggia e per fare del bene al vostro corpo e alla vostra mente. Rilassandovi e godendo ancora di più della vostra vacanza. Facendo un pieno di benessere e di pura energia all’aria aperta.

Abitudini sane e semplici da ricordare e da attuare fin dal primo giorno. Basta porsi come unico obiettivo il prendervi cura di voi, dalla testa ai piedi e in totale tranquillità. Vedrete che risultati.

App per conoscere e vivere mare e spiagge

VEDI ANCHE

App per conoscere e vivere mare e spiagge

Vacanze al mare per l’estate 2022

VEDI ANCHE

Vacanze al mare per l’estate 2022

Riproduzione riservata