La palestra perfetta esiste? Ecco come trovarla

Quella della palestra non è affatto una scelta banale perchè si tratta di un luogo fondamentale per il nostro benessere: i fattori da considerare sono tanti, scopriamoli insieme

Come scegliere la palestra

Come trovare la palestra giusta? Non si tratta di una scelta da fare a caso: iscriversi in palestra vuol dire passarci almeno due o tre mattinate, pomeriggi o sere della settimana. Trovare un luogo dove lavorare sulla propria immagine, rilassarsi e socializzare, sono alcuni elementi da valutare nella scelta del centro fitness. 

L’offerta è molto ampia, ci sono centri e palestre per tutte le tasche ed esigenze, si va dalle palestre low cost, fino ai centri più lussuosi e ricercati che offrono: macchinari e tecnologia sofisticata, spa, medici, osteopati, nutrizionisti, personal trainer, piscina, terapie fisiche, estetica, ristoranti, bar che propongono frullati e bevande a seconda del tipo di allenamento da svolgere, dj set per ascoltare musica mentre dal vivo mentre ti alleni, servizio lavaggio auto, spazio giochi con baby sitter per accogliere i bambini mentre puoi trascorrere il tuo tempo all’interno della struttura. 

La palestra: come identificarla?

La palestra è un luogo polifunzionale, che offre innumerevoli servizi, per soddisfare le esigenze dei tantissimi frequentatori. La palestra può avere al suo interno innumerevoli spazi e tipologie di servizi e attività. 

Ogni struttura ha una propria organizzazione sportiva, fitness e culturale a seconda degli obiettivi che ci si pone è possibile spaziare da palestre  che offrono tipologie di attività differenti, vediamo quali sono le principali:

  • Attività legate a precise discipline sportive, come: tennis, basket, pugilato, karate, judo, nuoto ecc.. 
  • Attività olistiche e bionaturali: yoga, reiki, cromoterapia, meditazione, aromaterapia, fitoterapia, shiatsu, campane tibetane, haloterapia-grotta di sale.
  • Attività benessere fisico dimagranti con apposite macchine guidate o tecnologiche: Gyrotonic, reformer pilates, macchine con elettrostimolatori, pedane vibranti, attività aerobiche su macchine che producono raggi infrarossi (bici, tapis roulant cabine dimagranti), acqua spinning (cabine individuali che combinano la bici a getti di acqua e ozono).
  • Attività collettive di gruppo: nelle sale fitness o in acqua, le lezioni possono essere svolte con la presenza in sala dell’istruttore o con coach virtuali proiettati in enormi schermi. Esempio: total body, body pump, etc.
  • Attività funzionali: svolte in spazi adibiti con veri e propri percorsi dove si allena il corpo con l’utilizzo di piccoli attrezzi, barre, parallele, gabbie e strutture funzionali. 
  • Attività cardiofitness: spazi interamente adibiti a macchine cardio elettriche dotate di tecnologia all’avanguardia per ogni esigenza.
  • Attività di body building: palestre dove sono presenti attrezzature, dischi, manubri, bilancieri, dove si lavora duro per un aumento considerevole del tono e della massa muscolare.
  • Attività riservate a solo donne: palestre adibite a solo donne, dove l’accesso è vietato agli utenti uomini.

La palestra e il wellness

La palestra offre anche innumerevoli servizi legati al benessere della persona. In molte palestre oltre all'attività  fisica e mentale è possibile trovare degli spazi interamente adibiti alla cura ed al benessere della persona.  

Il mercato propone centri fitness che dispongono di una varietà di servizi per tutte le tasche ed esigenze, come ad esempio:

  • Spa: bagno turco, sauna, cromoterapia, grotta del sale, hamman ai vapori termali, percorsi kneipp, docce emozionali, cascate di ghiaccio, jacuzzi con magnesio e potassio, idromassaggio.
  • Bellezza: trattamenti estetici dimagranti, massaggi per ogni esigenza e servizio di parrucchiera.
  • Medicina estetica: filler acido ialuronico, biostimolazione, tossina botulinica, biorigenerazione, sclerosante.  
  • Centro medico: presenza di specialisti e professionisti come nutrizionista, dietista, fisiatra, fisioterapista, scienze motorie, cardiologo, chirurgo ecc...
  • Ristoranti e bar: spazi interamente dedicati al mangiar sano, che offrono buffet corner, diete personalizzate, frullati, bevande pre e post workout, dj set, barrette e bibite energetiche.
  • Baby sitter e spazi giochi: servizio dedicato all’accoglienza dei bambini per le mamme che si allenano.
  • Lavaggio auto: nelle grandi città alcune strutture offrono ai loro clienti il servizio del lavaggio auto mentre possono  allenarsi tranquillamente.
  • Lavanderia e shop: servizio di lavanderia automatica e shop di articoli promossi dal centro fitness.

Come valutare la struttura e gli spazi

Quando si varca la porta di un centro fitness, la prima impressione è quella fondamentale, oltre alle esigenze fisiche che spingono verso la scelta di una determinata palestra piuttosto che un’altra. Vanno considerati tanti altri fattori: ordine e pulizia degli spazi comuni, macchinari e specchi, assenza di cattivi odori e ottima pulizia negli spogliatoi (presenza di phon, sapone, carta e salviette sono un ottimo inizio). 

Altri aspetti da valutare in una palestra sono: buona illuminazione delle vetrate con possibilità di essere aperte per far circolare aria, sistemi di aerazione per l’estate e inverno, parcheggi comodi. Cortesia e accoglienza da parte degli addetti alla reception, professionalità del personale.

Assicurarsi che la palestra abbia al suo interno i servizi, la tipologia di macchine, corsi che soddisfano le tue esigenze e la possibilità di fare la prima prova gratuita di un'attività a tua scelta.

Prezzo: quanto costa l’allenamento in palestra? 

Il prezzo delle palestre può variare in modo sensibile, in base alla struttura e all'offerta di corsi e benefit vari.

Ricordiamo poi che oltre all’abbonamento che si sceglie di acquistare (o i singoli ingressi), bisogna sempre calcolare il costo dell’iscrizione e la tessera assicurativa annuale, importi che variano a discrezione della struttura e dei gestori, dalle città e dalla tipologia dei servizi prestati. Ricordiamo poi tutte le palestre richiedono un certifica di sana e robusta costituzione, che può essere fatto dal medico di base, e il cui prezzo varia da regione a regione.

Esistono varie tipologie di abbonamenti, il prezzo viene di solito calcolato in base al periodo di frequenza e al numero di attività scelte e abbinate.

È possibile usufruire di abbonamenti: mensili, trimestrali, semestrali, annuali, ma anche ad ingresso, giornaliero, open tutto incluso. Il vantaggio del prezzo dell’abbonamento si ha sulla frequenza, più mesi si acquistano e maggiore è la convenienza sul prezzo. 

C'è da dire che un tempo le palestre belle e nuove, erano accessibili solo ad un certo target di utenti, mentre negli ultimi anni, le cose sono cambiate grazie  all’apertura di nuovi centri in franchising di ultima generazione. 

Questi centri lavorando sui grandi numeri, offrono attrezzature innovative, staff tecnico, fitness anche 24 ore su 24, 7 giorni su 7 a prezzi decisamente contenuti, anche tra i 20 e i 30 Euro mensili. Molte di queste strutture offrono la possibilità di usufruire di questi prezzi però solo su abbonamenti molto prolungati, di 6, 12 o 14 mesi.

Centri sportivi e palazzetti dello sport

In queste strutture non sono presenti macchine e attrezzi di ultima generazione, spesso non ci sono proprio! Si pratica attività sportiva agonistica e non, attività fitness di gruppo e ballo. I costi sono abbastanza contenuti, si va dai 35 ai 50 euro al mese.

Palestre fitness e associazioni sportive

Gli spazi sono normalmente ampi, i servizi presenti sono: area cardiofitness, macchine tecnologiche e attrezzi, sala corsi e piscina. I prezzi variano per un’attività 40-60 euro al mese, due attività 50-80 euro al mese.  

Centri fitness e spa 

Molti centri offrono oltre alla parte fitness attiva, anche una parte legata alla bellezza, benessere e nutrizione. La possibilità di avere servizi ricercati e comodità si paga. In queste palestre i prezzi mensili variano dagli 80 ai 160 euro al mese.

Qual è la palestra migliore per me?

Ma quindi come si capisce qual è la palestra più adatta alle proprie esigenze? Per alcuni la scelta della palestra può risultare difficile, ma se si porta l’attenzione verso le proprie reali esigenze, la ricerca può diventare semplice e immediata. 

E allora riassumiamo quali sono le esigenze principali da tenere in considerazione:

  • Orario di apertura e chiusura della palestra e dei corsi scelti.
  • Tipo di attività o corso da svolgere.
  • La posizione: fondamentale che la paestra sia molto vicina a casa tua o al posto di lavoro
  • Tempo a disposizione per raggiungere la palestra e allenarsi (se hai poco tempo probabilmente non riuscirai ad usufruire di tutti i servizi benessere e bellezza, quindi valuta bene se aggiungerli o meno al tuo abbonamento)
  • Disponibilità economica.
  • Esigenze particolari, come avere palestra con accesso a sole donne, piscina, un centro medico per terapie fisiche specifiche, necessità del servizio di baby sitter o di personal trainer.
  • Ambienti  puliti e confortevoli.
  • Necessità di avere bar e ristorante nella stessa struttura.
  • Professionalità e disponibilità del personale.
  • Ambiente ideale per  la socializzazione con gli altri clienti della palestra.

Come si riconosce la palestra ideale?

La palestra ideale deve migliorare il benessere e creare la propria immagine personale. La scelta vincente è trovare una struttura che soddisfa le proprie esigenze fitness e allo stesso tempo trovarsi in sintonia con le persone che frequentano e lavorano nella palestra scelta. 

La palestra ideale deve farti sentire a tuo agio con i suoi spazi e attività, deve diventare un luogo dove hai il piacere e l’entusiasmo di tornare da sola o in compagnia senza scuse. Se ti diverti, il tempo trascorso all’interno della palestra o in una sala corsi vola. Se non ti pesa  preparare la borsa e correre in palestra per chiacchierare con gli istruttori, aspettare che arrivi l’ora per iniziare il tuo corso preferito, socializzare, hai trovato la tua palestra ideale.  

Riproduzione riservata