Le strategie bruciagrassi per dimagrire velocemente

Vuoi un metabolismo attivo e una silhouette tonica? Punta su esercizio fisico, alimentazione e uno stile di vita sano. Ecco tutti i suggerimenti

Non solo dieta. Questo è il concetto fondamentale da cui partire. È vero che la dieta è il primo passo per smaltire rapidamente i chili di troppo, ma non è l’unico da compiere.

Esercizio fisico costante, magari ottimizzato per sostenere l’attività metabolica, sonno regolare, come dimostrato in un recente studio dell'Università di Helsinki, tanta acqua e qualche piccolo trucchetto, potranno aiutarti a potenziare il metabolismo, perdere rapidamente il peso in eccesso e soprattutto a non recuperarlo più.

1. La dieta

Croce e delizia, strumento di negazione o esaltazione, la dieta costituisce il primo passo inevitabile per smaltire velocemente il tessuto adiposo in eccesso. Alcuni semplici ma fondamentali consigli, potranno aiutarti nel gestire al meglio la tua alimentazione.

1. Non saltare mai pasti, anzi frammenta più che puoi la dieta. Una ricca colazione, associata a un paio di spuntini leggeri mattutini, come frutta e verdure crude, ti permetteranno di gestire agevolmente la prima parte della giornata. Nel pomeriggio prova ad usare frutta secca come spuntino e tisane o tè verde, potrai così controllare l’appetito accelerando il metabolismo;

2. Assicurati di consumare giornalmente la corretta quantità di proteine. Saranno importanti per preservare la massa magra da eventuali deperimenti, e permetterti di dimagrire rapidamente ed in salute;

3. Spazio ai grassi buoni. Olio d’oliva, frutta secca, semi oleosi, pesce grasso potranno controllare in maniera agevole la sensazione di appetito centrale, contribuendo tra l’altro a preservare la funzionalità del sistema nervoso e cardio vascolare;

4. Controlla il consumo di carboidrati e soprattutto di zuccheri semplici. Cerca di preferire il consumo di cereali a chicco e prodotti integrali, evita prodotti da forno, prodotti lievitati e dolci, soprattutto nella seconda parte della giornata;

5. Evita il consumo di bevande zuccherate e gasate, e concentrati invece sulla questione acqua.

2. Acqua

Qualsiasi intervento dietetico, è nullo senza assumere l’opportuna quantità di acqua. Il trasporto dei nutrienti all’interno dei tessuti, l’utilizzo degli stessi nonché la trasformazione in energia è possibile solo grazie all’acqua. Inoltre, l’assunzione giornaliera di acqua, per almeno due litri, ti permetterà di drenare i liquidi in eccesso e mantenerti idratata.

Se vuoi potenziare l’effetto drenante, scegli un’acqua minimamente mineralizzata. Se nel periodo invernale invece, non riesci a bere aiutati con tisane ai frutti rossi, tè verde, zenzero e limone: oltre ad idratarti ti forniranno una serie di utili principi attivi.

3. Esercizio fisico

Prima di iniziare qualsiasi tipo di esercizio fisico, ricordati di camminare. I 10mila passi giornalieri, infatti, sono la base sulla quale impostare ogni tipo di attività fisica.

Miglior drenaggio dei liquidi corporei, migliore funzionalità cardiovascolare, controllo dell’appetito sono solo alcuni dei benefici che deriverebbero dalla semplice camminata.

Se invece vuoi sperimentare, prova con l’Interval Traning: considerato tra tecniche allenanti più efficaci, consente di bruciare molti più grassi rispetto ad un semplice allenamento aerobico. Questo avviene perché prevede esercizi ad alta intensità da eseguire per un periodo di tempo limitato e intervallati da brevi sessioni di flessioni, balzi, saltelli e piegamenti.

4. Dormi almeno 8 ore a notte

Una ricerca della University of Chicago ha scoperto che le persone che dormono solo quattro ore per notte hanno una maggiore difficoltà nella corretta digestione dei carboidrati, a causa di più elevati livelli di insulina e cortisolo, l’ormone dello stress. Quando siamo stanchi al nostro organismo vengono a mancare le energie per le normali attività, anche quella di bruciare i grassi in modo efficiente. Perché il nostro metabolismo funzioni regolarmente è quindi necessario dormire almeno otto ore a notte.

5. Segreti e piccoli trucchi

Cerca di allenarti preferibilmente al risveglio, quando il sistema catabolico è al massimo della sua attività, e pertanto particolarmente efficace.

Quando puoi allenati all’aria aperta, soprattutto nel periodo invernale. L’esposizione al freddo è infatti uno dei meccanismi più efficaci per attivare la termogenesi ed accelerare il metabolismo. Per questo motivo molti atleti usano la doccia fredda come rimedio post-allenamento.

Al mattino, come spuntino, prova a usare fave di cacao o cioccolato fondente almeno al 90%. Con grande gusto, potrai contribuire ad accelerare il metabolismo.

Riproduzione riservata