S.O.S. caldo: il condizionatore portatile potrebbe essere la svolta

Come sopportare le afose giornate in città? Se non vuoi investire in un impianto fisso, quello che ti ci vuole è un condizionatore portatile. Ecco allora le dritte per scegliere quello giusto

L’estate ormai si avvicina ma se sole, belle giornate e luce fino a tardi mettono tutti di buon umore, il caldo che porta con sé è senza dubbio l’aspetto meno piacevole.

Come sopravvivere all’afa estiva quando sei in città? Se non disponi di un impianto di aria condizionata, è arrivato il momento di investire in un elettrodomestico che ti salverà la vita: il condizionatore portatile.

Ecco tutto quello che c’è da sapere!

Come funziona un condizionatore portatile

Alleato numero uno durante le torride giornate estive, il condizionatore portatile si basa su un principio molto semplice: la sua funzione è infatti quella di catturare l’aria calda dall’ambiente, facendola passare all’interno di una serpentina refrigerata; in questo modo l’aria fresca viene reimmessa nella stanza e quella calda, derivante dal funzionamento del compressore interno, viene convogliata all’esterno dell’abitazione tramite il tubo collegato.

I vantaggi di un condizionatore portatile sono molteplici: se da un lato infatti non può garantire le stesse prestazioni di un impianto a muro, è decisamente più economico e non richiede nessun tipo di installazione da parte di tecnici.

Non solo, i condizionatori di questo tipo sono pensati per essere spostati facilmente da una stanza all’altra così da adattarsi al meglio a qualsiasi esigenza.

Condizionatore portatile: quale scegliere?

Se stai pensando allora di affrontare la calura estiva attrezzata con un buon condizionatore portatile, ecco qualche dritta che può esserti utile prima di scegliere il modello che fa per te.

I condizionatori portatili si differenziano per queste caratteristiche:

  • potenza: se soffri molto il caldo e vuoi essere certa di riuscire a rinfrescare l’ambiente al meglio, dovrai scegliere un condizionatore con una buona potenza refrigerante; l’unità di misura per valutare la potenza termica è il BTU, sigla di British Thermal Unit; tieni presente che i modelli più potenti superano i 10mila BTU;
  • presenza della pompa di calore: vuoi qualcosa che possa esserti utile anche durante i mesi invernali? Sappi allora che i modelli a pompa di calore sono quelli che, oltre a rinfrescare l’ambiente, possono essere utilizzati anche d’inverno per il calore;
  • design: se hai poco spazio o desideri poter spostare spesso il tuo condizionatore da una stanza all’altra, punta su modelli maneggevoli e compatti; allo stesso tempo, se sei di quelle che non rinunciano all'estetica della casa, meglio puntare su design che si adattino al meglio all'ambiente;
  • silenziosità: i condizionatori portatili non possono essere silenziosi come i classici impianti a muro, tuttavia alcuni modelli sono più rumorosi di altri; fermo restando che si tratta di una caratteristica molto soggettiva, se acquisti online, presta attenzione alle recensioni dei clienti che possono aiutarti a individuare i modelli più silenziosi;
  • consumi: attenzione anche all'impatto che potrebbe avere l'uso del condizionatore sulle bollette; per non correre rischi meglio puntare sui modelli di classe energetica A.

Infine, se vuoi farti un’idea più precisa di quello che potrebbe diventare il tuo condizionatore ideale, puoi dare un’occhiata ai modelli più venduti e desiderati su Amazon che abbiamo selezionato per te.

Eccoli!

Condizionatore portatile Olimpia Splendid

Su Amazon viene indicato come uno dei modelli migliori in termini di rapporto qualità-prezzo: se non vuoi spendere troppo questa potrebbe dunque essere la scelta ideale. Caratterizzato da un design compatto per un ingombro ridotto, ha una potenza di 8mila BTU e diverse funzioni, tra cui ventilazione, deumidificazione e raffreddamento. Il display touch con telecomando ti permette di utilizzarlo facilmente e non hai timore di consumare troppa energia perché è di classe A.

Condizionatore portatile Argo Relax Style

Anche questo modello dispone di 3 funzioni: raffrescamento, ventilazione e deumidificazione con una potenza che si aggira intorno ai 10mila BTU. Tra i vantaggi, il display LED multifunzione, il telecomando e la possibilità di programmare l'accensione e lo spegnimento tramite timer. Stando alle recensioni dei clienti potrebbe essere più rumoroso.

Condizionatore portatile Electrolux

Leggermente più costoso ma anche più potente (10.874 BTU), il modello di Electrolux ha un ampio schermo LCD e un telecomando dotato di Remote Control, così da poterlo impostare anche a distanza. Dotato di filtro antibatterico, utilizza un gas ecosostenibile con un impatto positivo sull'ozono. Inoltre è indicato come molto silenzioso.

Condizionatore portatile Pinguino De'Longhi Pac N77

Il Pinguino, si sa, è tra i più famosi climatizzatori portatili. Questa versione, il cui costo si aggira intorno ai 400 euro, coniuga tecnologia e risparmio energetico, con una potenza refrigerante di 8.200 BTU. Dotato di 3 velocità di ventilazione, ha il telecomando e può esssre utilizzato anche solo in funzione ventilazione o per deumidificare l'ambiente. L'unico neo sembra essere la silenziosità che per alcuni clienti non sembra essere soddisfacente.

Condizionatore portatile Pinguino De'Longhi Silent

Ha costi decisamente più elevati ma anche migliori prestazioni: è la versioe deluxe del classico Pinguino, con una potenza di 11.500 BTU. Dotato di telecomando e di timer, assicura il massimo confort grazie alla tecnologia Real Feel che permette, oltre alla riduzione della temperatura, anche il controllo dell'umidità. Inoltre è dotato della funzione Silent che ottimizza la silenziosità grazie alla doppia velocità del ventilatore di condensazione.

Contenuto sponsorizzato: Donnamoderna.com presenta prodotti e servizi che si possono acquistare online su Amazon e/o su altri e-commerce. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti in pagina, Donnamoderna.com potrebbe ricevere una commissione da Amazon o dagli altri e-commerce citati. Vi informiamo che i prezzi e la disponibilità dei prodotti non sono aggiornati in tempo reale e potrebbero subire variazioni nel tempo, vi invitiamo quindi a verificare disponibilità e prezzo su Amazon e/o su altri e-commerce citati.

Riproduzione riservata