psicodieta

Calma o dinamica, ti sei mai accorta che spesso mangi in base alle emozioni che provi? Che sia per tristezza, ansia, nervosismo o anche euforia...ogni stato d'animo porta ad avere un diverso rapporto con il cibo.

Dieta in base al tuo carattere

Il successo di una dieta dipende anche dall'approccio ad essa. Che cambia a seconda del carattere individuale di ognuno. Ci ha pensato la "psicodieta", con i consigli dietetici studiati per ogni temperamento

Il menu in base al proprio stile di vita

...e quello in base alla propria costituzione fisica.

I consigli del Dottor Sorrentino dopo aver trasgredito a tavola

Psicodieta, ovvero il regime per ogni carattere psicologico

C'è chi mangia per ansia e chi per malinconia. Qualcuno usa il cibo per calmare la propria aggressività, ma si verifica anche l'opposto: mangiare (troppo) quando si è calmi. O addirittura energici e felici.
In tutti questi casi le emozioni prendono il sopravvento sul bisogno fisiologico di nutrirsi, comportando la perdita del controllo dei cibi ingeriti. In termini di quantità, qualità ma anche di orari dedicati ai pasti.

Che dipenda dal proprio carattere di base o dal momento psicologico che si sta vivendo, si può contrastare la tendenza a divorare o abbuffarsi, con un programma dietetico adeguato al proprio profilo. È la promessa della psicodieta: la dieta in base al carattere.

Partendo dai 4 temperamenti, individuati già da Ippocrate nel IV sec. a.C., lo psicoterapeuta Donato Santarcangelo, del Dipartimento di Psicologia dell'Università di Torino, ha individuato una dieta specifica per i caratteri: malinconico, collerico, flemmatico e sanguigno. Vediamo di cosa si tratta.

Carattere malinconico

Mangiare per tristezza
Introversione e instabilità sono il tratto caratteristico. Le persone malinconiche sono sensibili e tendono a difendersi e chiudersi un po' nel proprio mondo, fatto di sensazioni amiche, costituendo un rifugio nel quale nulla di pericoloso dovrebbe accadere.
Pensieri e comportamenti del malinconico possono oscillare tra la fiducia e la diffidenza, tra l'ottimismo e il pessimismo.
Spesso si tratta di persone riservate, che non si rilassano facilmente. Sono accondiscendenti, disponibili, sentimentali e sensibili alle sofferenze e disagi altrui, ma occorre saperli prendere per via della loro permalosità: si si considerano offesi possono chiudersi a riccio.
In persone con questo carattere il cibo può costituire un porto sicuro. Anche se tutti possiamo sentirci un po' malinconici in alcuni momenti.

La dieta per i tipi malinconici

Consigli dietetici per tipi malinconici
- No alle diete drastiche, sì al procedere con gradualità: il nuovo regime alimentare potrebbe deprimervi, così come gli eventuali insuccessi. Con il risultato di scoraggiarvi.

- Chiedete il supporto dei vostri affetti per perseguire la dieta: vi inciteranno ai primi tentennamenti e noteranno i primi miglioramenti

- Concedetevi delle gratificazioni alimentari per aumentare la vostra motivazione: esaudita una voglia alimentare, avrete più motivazione  

Consigli dietetici per chi mangia per ansia o tristezza

Innanzi tutto avete bisogno di inserire nella dieta i cibi che più vi piacciono, nelle dosi adeguate. A parità di calorie e nutrimenti, non scegliete cibi sgraditi, pena la rinuncia alla dieta.

È stato studiato che l'ansia si combatte già dal mattino con una prima colazione abbondante: non fatevi mancare latte, miele e fette biscottate.  

Il vostro carattere necessità più di ogni altro i carboidrati: non eliminateli totalmente, ma optate per quelli integrali poco conditi. Accompagnateli sempre con un po' di proteine: vi abituerete a non abbuffarvi di pane e pasta.Ricordate che alcune ricerche hanno dimostrato che mangiare carboidrati fa innalzare i picchi glicemici, con il rischio di aumentare la fame.

Grassi: cercate di limitare i grassi saturi transaturi (presenti negli snack) e aggiungete i grassi monoinsaturi, presenti in pesce, come salmone o trota; oppure avocado, noci, mandorle e arachidi.

È bene eliminare dalla dispensa tutti i cibi confezionati (merendine, patatine, spuntini vari, bibite gassate...) per evitare di cadere in tentazione durante i momenti di ansia o tristezza.

Inoltre, fate la spesa a stomaco pieno: non sarete dominati dall'ansia di riempire il carrello con cibi ingrassanti.

Carattere collerico o aggressivo

Si tratta di persone con una notevole energia, estroversi e ottimisti, caratterizzati da atteggiamenti decisi, a volte aggressivi. Oltre all'aggressività peccano di impulsività, orgoglio e tendenza a sopravvalutarsi, ma affrontano la vita con entusiasmo e le loro collere non sono di solito durature. Sono degli avversari leali, idealisti e molto intuitivi.

Con loro non ci si annoia facilmente, ma tendono a voler primeggiare e a credere di saper fare le cose meglio di altri.

Un altro tratto caratteristico è l'impazienza, ma sanno essere generosi a patto che non si pecchi di "lesa maestà". Desiderano vivere intensamente, sanno assumersi le proprie responsabilità e sanno amare profondamente.

La dieta per il carattere collerico o aggressivo

Sicuri come siete che ce la farete da soli, intraprendete una dieta con leggerezza, sottovalutando che potreste fallire. No al fai-da-te, quindi: sì al consulto con un dietologo. Insieme riuscirete meglio nell'impresa.

Per voi la dieta non deve essere prolungata: siete infatti i tipi che meno sopportano le diete lunghe.

Evitate però di farvi allettare dai rimedi che promettono risultati strepitosi in poco tempo, come ad esempio le diete che si basano su un determinato alimento. Il vostro entusiasmo potrebbe non farvi vedere che il successo di una dieta sta nel cambiamento delle abitudini alimentari e non nell'eliminazione dei presunti cibi dannosi, a favore di pochi altri. Proprio perché rischiate di abbandonare presto la dieta, questa deve essere varia.

Insaporite i piatti con zenzero, pepe o cannella: queste spezie hanno proprietà termogeniche. Bruciano cioè i grassi, vi aiuteranno a vedere i risultati concreti.

Avete bisogno più di altri di cibi che possano contrastare il senso di irrequietezza: inserite quindi tisane rilassanti.

Carne: preferite quelle magre come pollo, tacchino e vitello.

E, data la vostra energia, fate molto esercizio fisico.

Carattere flemmatico o calmo

Hanno il carattere flemmatico persone ragionevoli, pacate, d'indole mansueta e riflessiva. Amano la calma e la tranquillità, i loro ritmi difficilmente sono frenetici. Sono molto affidabili, non mancano alla parola data, a volte però difettano di grinta.

Hanno d'altra parte una notevole resistenza psicofisica e non hanno problemi a lavorare duro e a lungo. Presentano una notevole capacità di autocontrollo, sanno imporsi una disciplina e lentamente ma costantemente perseguono i loro obiettivi.

Sono socievoli, amano la compagnia, ma se occorre sanno stare da soli, anche se tendono a deprimersi.
Sono fedeli, affettuosi e romantici, ma non sono il tipo dal fascino magnetico e misterioso. Amano le tradizioni, la semplicità, la natura e ciò che è concreto, stabile e duraturo.

Dieta per carattere calmo e riflessivo

Dato che i vostri ritmi sono naturalmente poco accelerati, il vostro carattere tranquillo e pacato vi aiuterà a portare avanti la dieta in modo efficace. La vostra forza sta nella vostra pazienza.

Tuttavia, l'inizio della dieta per voi può essere un po' problematico. Vi costa più energia il cambio di abitudini che il regime dietetico stesso. Avete allora bisogno di tempo per entrare in quest'ottica.

Il fatto di abbandonare le cattive abitudini alimentari può inoltre stancarvi molto mentalmente. Per questo motivo avete bisogno di molta frutta e verdura e un apporto equilibrato di vitamine e minerali.

Preparate i cibi in maniera accattivante. Persino la tavola deve essere colorata e vivace.
Preferite cibi tradizionali, magari di stagione e provenienti dalla vostra terra.

Cercate di variare gli alimenti: accanto alla perdita di peso è fondamentale che ci sia un equilibrio di principi nutritivi.

Carattere sanguigno o estroverso

I tipi sanguigni sono persone dal carattere estroverso che hanno bisogno di comunicare.

Abili nelle relazioni interpersonali, sono empatici e molto intuitivi. Sanno inoltre mettersi nei panni degli altri.

Sono però a volte un po' distaccati e troppo disinvolti, soprattutto nel campo degli affetti e dei sentimenti: anche se sono compagni piacevoli e affascinanti, sono inafferrabili.

D'altra parte tengono moltissimo alla loro libertà, che è per loro un valore inalienabile. Hanno un grande senso della giustizia, sono idealisti e anticonformisti.

Sono molto attivi, la loro mente riesce a tenere conto di più situazioni contemporaneamente.

Grazie al loro entusiasmo e voglia di vivere sanno essere molto coinvolgenti.

Dieta per il carattere sanguigno o estroverso

La dieta per voi può essere un'impresa creativa in cui cimentarvi.

Come i tipi collerici o aggressivi, anche voi tendete a sottovalutare l'impegno della dieta. Che per voi deve essere il più possibile variata, altrimenti vi annoiereste subito.
I pasti devono essere ripartiti durante l'arco della giornata in maniera omogenea. L'ideale è fare 5 pasti, per non far passare troppo tempo senza il carico di energia di cui avete bisogno. Infatti, siete il tipo che più consuma energie, soprattutto nervose.

A tal fine è bene consumare molta frutta e verdura.

Sfruttate il vostro lato creativo, preparando i piatti con originalità.

Iniziate la vostra dieta in maniera progressiva e non programmatela troppo nei particolari, tanto poi "improvviserete".

Consumate molte fibre, per combattere la stitichezza.

L'attività fisica è per voi fondamentale anche per controllare le energie.

Riproduzione riservata