La nostra mentor Micol Dell'Oro ci mostra le migliori posiziona yoga da fare la sera prima di coricarci

Oggi andremo a vedere insieme una sequenza rilassante che accompagnerà corpo e mente verso un riposo rigenerante, quindi si tratta di una pratica adatta alla sera quando siamo pronti per andare a letto.

I benefici dello yoga per un sonno sereno

Lo yoga aiuta infatti a migliorare la qualità del nostro sonno. Questo in quanto la pratica sul tappetino permette di alleviare sensazioni di ansia e stress dando alla mente modo di rigenerarsi e riposarsi.

Tuttavia è necessario scegliere con cura le posizioni che si vanno a fare perchè alcune sono particolarmente energizzanti e più adatte ad altri momenti della giornata mentre altre (come quelle che faremo oggi insieme) hanno un effetto rilassante, soprattutto se abbinate ad una respirazione profonda e regolare, quindi risultano essere più adatte alla sera.

Ritrovare la serenità grazie alla respirazione

VEDI ANCHE

Ritrovare la serenità grazie alla respirazione

Praticare yoga prima di dormire: le posizioni migliori

Ecco in particolare quali posizioni vedremo insieme.

  1. Posizione semplice - Sukhasana con allungamenti laterali e mobilità di collo e spalle per sciogliere le tensioni accumulate nella parte alta del corpo
  2. Allungamento in avanti da seduti - Paschimottanasana manterremo la posizione circa 10 respiri profondi con il corpo morbido e abbandonato
  3. Posizione del rilascio dei venti - Pavanamuktasana a gambe alternate
  4. Torsione da sdraiato - Jatara Parivartanasana
  5. Gambe appoggiate al muro o al divano - Viparita Karani
  6. Posizione del cadavere - Savasana per concludere lasceremo il corpo abbandonato a proveremo a liberare la mente da pensieri superflui permettendole di andare verso uno stato di rilassamento profondo
Se stai sempre seduta queste sono le posizioni yoga che ti rimettono a nuovo

VEDI ANCHE

Se stai sempre seduta queste sono le posizioni yoga che ti rimettono a nuovo

Micol Dell'Oro
Micol Dell'Oro
insegnante di yoga

Nel 2012 prendo parte alla mia prima lezione di yoga e qualcosa dentro di me scatta. Decido, circa un anno dopo, di cominciare a praticare in autonomia tramite video lezioni online, per poi iscrivermi ad un vero e proprio corso nel 2015. Dopo anni di pratica continua e costante, nel 2018, prendo la certificazione per poter insegnare.
Lo yoga mi ha aiutato a superare momenti difficili e a scoprire che, se ci si ferma ad ascoltare e ad osservare, ogni attimo diventa prezioso e pieno di significato. La gioia e la consapevolezza che mi ha portato questa disciplina sono state la spinta a voler approfondire e diffondere i suoi insegnamenti.

Riproduzione riservata