Meteoropatia: “il maltempo mi mette tristezza”

Credits: Corbis
1 8

Spesso è considerata una malattia immaginaria, eppure è ormai accertato che il complesso di disturbi che molte persone avvertono con l'approssimarsi di un temporale, quando soffia il vento o se il cielo è grigio, ha un nome preciso: meteoropatia. I sintomi sono evidenti e fastidiosi, e vanno da quelli di ordine fisico a quelli di carattere psicologico: ansia, tristezza, insonnia, irritabilità, nervosismo, sofferenza psichica in genere.

E ancora, emicranie improvvise, palpitazioni cardiache, dolori alle ossa e ai muscoli, mal di stomaco, e irritazioni alle vie respiratorie. Tutt'altro che un male inventato, quello del "mal di tempo".

Nelle prossime pagine ne parliamo con lo psicoterapeuta Prof. Roberto Pani, docente di Psicologia Clinica presso l'Università di Bologna.

/5

...ma mi fa venire anche mal di testa, nervosismo e dolori vari... Una chimera? Niente affatto, parola di esperto. I disturbi meteoropatici sono tutt'altro che inventati

Può capitare di "sentire" che il tempo cambierà dalla comparsa di dolori alle articolazioni, e il più delle volte non ci si sbaglia. Studi recenti avrebbero dimostrato che l'aumento dell'umidità atmosferica, conseguente alla diminuzione della temperatura esterna sotto i 10°, causa un cambiamento nella viscosità del liquido sinoviale (liquido che funge da "lubrificante" tra le giunture ossee). Come conseguenza, le giunture non "scorrono" più bene tra di loro e le articolazioni si gonfiano, provocando dolore.

Per affrontare i cambi di stagione, scopri cosa puoi fare

Dottore, mi fa male il tempo

Il maltempo di mette di cattivo umore o ti procura altri malesseri? Fai parte del 25% degli Italiani, che secondo i medici accusano disturbi meteoropatici (fonte Istat). Inoltre, sei in buona compagnia: pare che soffrissero di meteoropatia menti eccelse come Cristoforo Colombo, Michelangeolo, Leonardo, Napoleone, Freud, Goethe, Voltaire, Mozart...

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te