Sapone di Aleppo

Sapone di Aleppo: tutto quello che devi sapere su questo detergente pregiato

In cerca di segreti di benessere e bellezza dalle antiche radici? Oggi ti facciamo conoscere il sapone di Aleppo, un antico detergente perfetto per le pelli più delicate.

Sapone di Aleppo: cosa è

Hai mai sentito parlare del sapone di Aleppo? Questo detergente, perfetto per le pelli più delicate ed esposte a irritazioni, è formato principalmente da olio d’oliva a cui viene aggiunto dell’olio di alloro in percentuale variabile. La sua produzione artigianale, originaria nella città di Aleppo in Siria, segue una tradizione che risale negli anni e viene demandata di generazione in generazione.

I benefici del sapone di Aleppo

Di origine 100% naturale, il sapone di Aleppo deve la sua popolarità ai benefici verso le pelli più delicate e complicate. Oltre a detergente riesce, allo stesso tempo, a nutrirla ed è un coadiuvante nella cura di eczemi e dermatiti.

Perfetto anche per le pelli grasse perché, grazie ai suoi ingredienti e alla sua composizione, permette di disinfettarla andando a eliminare i batteri che causano la formazione di brufoli.

Come si usa

Se cerchi un detergente facile da usare e a prova di beauty dummies, il sapone di Aleppo è lo step che manca alla tua beauty routine. Usalo semplicemente come una classica saponetta per detergere il viso: bagna la pelle, passa il sapone e poi passa al risciacquo. Non dimenticare, poi, di utilizzare un tonico per riequilibrare il ph e una crema idratante per concludere la skincare.

Per la conservazione, se possibile riponilo in una piccola scatola chiusa in modo da non farlo venire a contatto con polvere e altri batteri presenti in atmosfera. Visto che il sapone di Aleppo è venduto in grossi panetti, puoi anche pensare di tagliarlo a ‘fette’ in modo da lasciarlo asciutto e conservarlo più facilmente.

Sapone d’Aleppo liquido

Oggi, il sapone di Aleppo, è disponibile sul mercato anche in versione liquido e non solo nei classici mattoncini dal colore rosso-verdastro. Le proprietà e i benefici sono esattamente le stesse della forma solida, ma a fare la differenza è la comodità. Da non sottovalutare, però, l’aumento di consumo di plastica che, come dovremmo fare tutti, dovrebbe essere limitato.

Quale sapone di Aleppo acquistare

Non tutti i saponi di Aleppo sono uguali e, a fare la differenza, è la percentuale di olio di alloro contenuta all’interno di ogni mattoncino.

Alla fine della cottura, durante il raffreddamento, viene aggiunto l'olio d'alloro, il cui compito è quello di profumare e di arricchire il sapone. La qualità del sapone dipenderà dalla quantità di olio d'alloro utilizzato: si parte dal 6% perfetto per le pelli più delicate, secche e sensibili fino ad arrivare al 60% diventando così più pregiato e con proprietà antisettiche e disinfettanti, perfetto per chi ha psoriasi o dermatiti.

Invece, se l’olio di alloro è presente per il 20% si potrà utilizzare per tutti i tipi di pelli, comprese quelle di anziani e bambini. Inoltre, potrai sceglierlo anche per detergere i capelli e per la tua routine intima.

Qui una selezione dei saponi di Aleppo con diversa percentuale di olio di alloro.

Contenuto sponsorizzato: Donnamoderna.com presenta prodotti e servizi che si possono acquistare online su Amazon e/o su altri e-commerce. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti in pagina, Donnamoderna.com potrebbe ricevere una commissione da Amazon o dagli altri e-commerce citati. Vi informiamo che i prezzi e la disponibilità dei prodotti non sono aggiornati in tempo reale e potrebbero subire variazioni nel tempo, vi invitiamo quindi a verificare disponibilità e prezzo su Amazon e/o su altri e-commerce citati.

Riproduzione riservata