Skin Brushing

Skin Brushing: perché dovremmo spazzolare la nostra pelle, anche a secco

Probabilmente ne avrai già sentito parlare, perché da un po’ di tempo ha acquistato un posto d'onore tra i rituali di bellezza. Ecco cos'è il Dry Skin Brushing, ossia la spazzolatura a secco della pelle, e quali sono tutti i suoi benefici

Cos'è il Dry Skin Brushing

Se traduci l'espressione inglese di questa pratica di bellezza, ottieni il suo esatto significato: si tratta, infatti, della spazzolatura a secco della pelle, cioè un tipo specifico tra i trattamenti di body brushing.
È una pratica che arriva dai rituali olistici di bellezza, ma è molto in voga per i comprovati benefici sull'organismo. Il Dry Skin Brushing parte dalla considerazione che la pelle sia l'organo più grande del nostro corpo.

La pelle, oltre a costituire uno strato protettivo di tutta la nostra superficie corporea, è tuttavia una barriera in un certo senso permeabile. La capacità della nostra pelle di espellere le tossine è fondamentale per la nostra salute generale.
Da qui si è sviluppata la pratica della spazzolatura a secco della pelle, che innesca effetti positivi non solo a livello cutaneo, ma su tutto l'organismo, a un livello più profondo.

I benefici della spazzolatura a secco

La spazzolatura a secco della pelle ha molti benefici, in particolare stimola la circolazione e, soprattutto, il drenaggio linfatico, cosa che aiuta il corpo a rilasciare le tossine accumulate.

  • Esfolia lo strato più superficiale della pelle, eliminando cellule morte, inquinamento, impurità: in questo modo rende la pelle più giovane, luminosa, e migliora la circolazione superficiale,
  • Aumenta la circolazione della pelle, favorendo lo scarico dei rifiuti metabolici, fenomeno che, a sua volta, aiuta notevolmente il drenaggio linfatico di tutto il corpo.
  • Aiuta a rassodare la pelle perché aumenta il flusso sanguigno e favorisce il drenaggio linfatico. Migliorare la circolazione a livello cutaneo può anche aiutare a ridurre la comparsa della cellulite, poiché la cellulite è un materiale tossico che si accumula nelle cellule adipose del corpo, che non possono essere eliminate.
  • Stimola i canali linfatici a drenare la materia mucoide tossica nel colon, purificando l'intero sistema. Ciò consente alla linfa di svolgere i suoi compiti di pulizia interni, mantenendo il sangue e altri tessuti vitali liberi dalle scorie. Dopo diversi giorni di spazzolatura a secco, potresti notare il materiale mucoide gelatinoso nelle feci.
  • Rimodella il corpo, poiché aiuta con il tono muscolare e permette una distribuzione più uniforme dei depositi di grasso.
  • Ringiovanisce il sistema nervoso, stimolando le terminazioni nervose della pelle.
  • Aiuta la pelle ad assorbire i nutrienti eliminando i pori ostruiti. Una pelle sana e traspirante contribuisce alla salute generale del corpo.
  • Elimina o diminuisce i peli incarniti, perché esfolia gli strati superficiali, impedendo che i peli si incistino.
  • L'aumento del flusso sanguigno in tutto il corpo ti fa sentire rinvigorita piena di energia (per cui non farlo prima di andare a letto, specie se tendi a soffrire di insonnia).
  • Se passi tutta la giornata a lavorare davanti al pc, la spazzolatura a secco della pelle ti farà molto bene anche a livello di rigidità muscolare a collo, spalle, braccia e schiena.
Il body brushing è un gesto di benessere quotidiano: ecco come si fa

VEDI ANCHE

Il body brushing è un gesto di benessere quotidiano: ecco come si fa

Come si fa il Dry Skin Brushing

  • La spazzola: prima di tutto, dovresti acquistare una spazzola per il corpo in setole naturali. La forma (con o senza manico) e le dimensioni sceglile tu. In commercio ci sono ottime spazzole per il corpo in setole naturali che non costano capitali. Le setole possono essere morbide, medie. Vanno bene anche quelle in legno, per i massaggi più intensivi. Per cominciare, soprattutto se hai la pelle delicata, è meglio che tu scelga una spazzola a setole morbide, con la pratica capirai poi se cambiarla. Ricordati di pulire la spazzola una volta alla settimana.
  • Costanza: la spazzolatura della pelle a secco andrebbe essere eseguita una volta al giorno, massimo due se diventi pratica. È preferibile farla al mattino, prima della doccia o del bagno, perché è molto stimolante.
  • Come eseguire la spazzolatura: puoi passare la spazzola a secco dappertutto, ad eccezione del viso e dei genitali. Evita le zone in cui la pelle è rotta, presenta ferite o è più fragile, per esempio dove ha vene varicose o capillari evidenti. Ci si spazzola sempre seguendo la circolazione sanguigna, dalla periferia al cuore. Prima i piedi, poi le gambe fino all'inguine; dalle mani fino alle spalle; dalla pancia e dal busto verso il cuore. Segui questo schema anche sulla schiena.
  • Dopo la spazzolatura: risciacquati bene sotto la doccia, magari alternando getti caldi e getti freddi, in modo da stimolare ulteriormente la circolazione e rinvigorire la pelle. Asciugati e applica i tuoi prodotti preferiti: vedrai che saranno più efficaci perché la pelle sarà più ricettiva.

Consigli extra

Soprattutto se è la prima volta, non esercitare troppa pressione nella spazzolatura a secco. Ricordati che la pelle deve a sua volta abituarsi gradualmente, perciò sii decisa ma delicata. L'obiettivo è stimolare la pelle, senza traumatizzarla. Piuttosto procedi per gradi, aumentando ogni giorno la pressione finché non capirai qual è il giusto tocco per la tua pelle nella spazzolatura a secco.

Riproduzione riservata