Tisane depurative: alcune idee pronte da bere, o quasi

Vuoi depurare il tuo organismo in modo naturale e veloce? Preparati una tisana. Quale? Te le suggeriamo noi

Spesso e volentieri nel linguaggio comune, parole come "depurativo" o "detossinante" sono collegate esclusivamente a un discorso di perdita di peso. Ma clinicamente, la parola "disintossicazione" viene definita come “il processo di rimozione di un veleno o di una tossina o l'effetto di entrambi da un'area o da un individuo”. Qualsiasi tossina, non solo quella alimentare, quindi.

Le tisane e gli infusi di erbe e frutti naturali possono essere un ottimo rimedio per espellere le tossine. Quali? Te ne consigliamo noi qualcuna, continuando a leggere. Ma intanto, prepara il bollitore: meglio, infatti, berle calde, per promuovere anche la motilità intestinale e depurare così del tutto l'organismo.

Guida agli infusi della salute: come trovare quello giusto per te

VEDI ANCHE

Guida agli infusi della salute: come trovare quello giusto per te

Dente di leone

Un modo per eliminare le tossine dal corpo è fare pipì e la radice di dente di leone favorisce la minzione, ripulendo fegato e reni.

Cardo mariano

L'estratto utile per farne un infuso deriva dalle talee della pianta. Studi hanno dimostrato che può ridurre l'infiammazione al fegato, oltre a favorire la riparazione cellulare.

Rooibos

Il colore bruno-rossastro della bevanda al rooibos deriva dalle foglie fermentate dell'arbusto rosso sudafricano ed è noto per le sue potenti proprietà antiossidanti, ideali anche in fase disintossicante.

Finocchio

Nella medicina ayurvedica, il finocchio è un punto di riferimento per il suo impatto sul sistema digestivo, che è fondamentale per la salute. Usato a scopo terapeutico per stimolare l'appetito e la funzione digestiva, il tè al finocchio (che ha un sapore di liquirizia o anice) può alleviare la stitichezza, rilassando i muscoli intestinali, aiutando così a purificare il corpo e a eliminare le tossine. Inoltre, gli studi dimostrano che il tè al finocchio incrementa l'attività antiossidante nel corpo e aiuta i reni e il fegato a gestire lo stress ossidativo.

Prezzemolo

Il prezzemolo favorisce l'eliminazione dell'acqua, mentre nutre i reni. Inoltre, ripulisce l'alito dagli odori e allo stesso tempo purifica il corpo.

Zenzero

La curcuma deve la sua reputazione di star della salute alla curcumina, un ingrediente attivo che aiuta gli enzimi che eliminano le tossine e contiene antiossidanti che riparano le cellule del fegato. Aiuta anche il fegato a disintossicare i metalli, mentre aumenta la produzione di bile.

Ortica

Il tè all'ortica proviene dagli steli, dalle radici e dalle foglie a forma di cuore della pianta. L'ortica è ricca di polifenoli che possono aiutare il corpo a combattere le malattie infiammatorie. Stimola dolcemente il sistema linfatico, che può favorire l'escrezione dei rifiuti attraverso i reni. In erboristeria, è spesso usata per trattare i problemi urologici, come le infezioni del tratto urinario, per la sua capacità di stanare i batteri nocivi.

Tè verde

Il tè verde è stato a lungo pubblicizzato come un potente elisir di salute, e per una buona ragione! Contiene un potente antiossidante chiamato epigallocatechina-3-gallato (EGCG), che gli studi dimostrano può aiutare a prevenire la crescita delle cellule tumorali nel fegato e a proteggere dalle malattie al fegato. Il tè verde contiene anche L-teanina, un amminoacido che viene utilizzato per produrre un altro importante antiossidante intrinseco, il glutatione.

Tisana zenzero e limone: una coccola per il tuo benessere

VEDI ANCHE

Tisana zenzero e limone: una coccola per il tuo benessere

Riproduzione riservata