Colin Firth, attore e maschio perfetto

Credits:
1 4

Come ogni anno anche il 2011 freme nell’attesa del nuovo Oscar. Tra i molti nomi che corrono quello dell’attore Colin Firth merita certamente più attenzioni e speranze. Parliamo naturalmente dell’interpretazione in Il discorso del re, film che racconta l’adorabile balbuzie di Giorgio VI d’Inghilterra e di quel magico amico che lo ha guarito, o quasi, da un handicap che un re all’epoca non si poteva proprio permettere. Inutile dire che non sarei affatto stupita da quel suo premio. Anzi rimango esterrefatta dal fatto che Colin arrivi a conquistarlo solo adesso. Se c’è un uomo, perché lui lo è, che ha vestito con una naturalezza quasi fastidiosa ogni ruolo che Dio gli ha mandato sul set, be’, è lui.

Non solo è bravissimo. Tanto da essere il favorito agli Oscar. È anche un marito fedele. Ama l’ecologia e l’impegno sociale. E ha uno charme irresistibile. Cosa si vuole di più?

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te