Sponsorizzato da

Da un passo dagli altri ad un passo verso il prossimo, per migliorare se stessi ed essere felici

Kidult racconta la storia di Maria che ha deciso di avvicinarsi agli altri per migliorare la loro e la propria vita

Trasformare la propria vita, indipendentemente dal passato, è il primo passo per essere davvero felici. Solo il cambiamento ci dà la possibilità di crescere, nonostante le difficoltà. Anzi, sono proprio quelle a offrirci l'occasione di diventare più forti e determinati, rendendoci unici ed esaltando la nostra personalità.

La chiave giusta è cercare un punto di svolta per una nuova felicità e prendersi cura della propria vita come se fosse un fiore, giorno per giorno.

Dopo la storia di Valentina, Kidult racconta quella di Maria, l’ultima protagonista di “Everyday Lifehuggers”, il progetto che dà voce alle persone comuni con una storia speciale da raccontare, nato per dare coraggio a tutti coloro che desiderano cambiare. E trovare la determinazione giusta per farlo nel migliore dei modi.

Perché quando aiutiamo gli altri, cresciamo anche noi. Lo sa bene Maria, che ha sempre vissuto a tre metri di distanza da chi voleva solo esserle vicino, accecata dall’egoismo e per questo sempre portata ad isolarsi da tutto e tutti.

Basta proprio quell’attimo, però. Quello in cui ci si ferma davvero, per capire che così non si può andare avanti. Che non c’è alcuna possibilità di crescita. Perché, per abbracciare la vita, bisogna nutrirla e darle nuova linfa.

Così Maria comprende che il vero segreto per essere felici risiede nell’aiutare il prossimo. Decide di iniziare a fare volontariato, migliorando la vita degli altri. E di se stessa.

Perché in fondo cambiare è possibile, un passo alla volta. È questo il vero spirito dei Lifehuggers che scelgono, finalmente, di inseguire propri sogni. E abbracciare la felicità.


Sponsorizzato da