Abbronzatura sicura al primo sole 

Non vedi l'ora di togliere il grigio invernale dalla pelle e lasciar spazio a una dorata abbronzatura? Attenzione ai rischi, soprattutto nei primi giorni di esposizione! Le regole d'oro? Preparazione, protezione e cautela

di Lidia Pregnolato

Quando arriva la primavera e iniziamo a scoprirci, vedere le nostre gambe bianco latte e il nostro viso non proprio colorito ci manda subito in crisi e allora ecco che al primo weekend di sole facciamo scorpacciata di raggi solari.

Anche se non è il sole caldo e potente di agosto, i suoi effetti vengono comunque percepiti dalla nostra pelle e, purtroppo, non sono sempre e solo positivi. Ormai tutti sanno dei danni provocati dall'abbronzatura selvaggia: eritemi, scottature, macchie, invecchiamento precoce, stress ossidativo nel migliore dei casi, melanomi nel peggiore.

Fin da subito è quindi fondamentale proteggersi, esporsi gradualmente per ri-abituare la pelle ai raggi e non esagerare.

Un ulteriore consiglio: inizia fin da subito ad arricchire la tua dieta con frutta e verdura di colore giallo, arancione e rosso - ricca di beta-carotene e vitamina A, B e C - e, se la tua pelle è particolarmente sensibile ai raggi solari o fatica ad abbronzarsi, puoi ricorrere anche agli integratori.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
bellezza/abbronzatura-perfetta/abbronzatura-sicura$$$Abbronzatura sicura al primo sole
Mi Piace
Tweet