• Home -
  • Casa-
  • Ante cucina: i migliori materiali da scegliere

Ante cucina: i migliori materiali da scegliere  

Le ante sono la parte più in vista delle nostre cucine e per questo vanno scelte con cura e attenzione. Se stai organizzando il tuo nuovo ambiente cucina e non sai quale materiale o struttura preferire per la tua anta, ecco una breve guida dedicata alle ultime tendenze.

di DonnaModerna.com consiglia

L’anta che aiuta a conservare i cibi: si chiama Anta “AIR” ed è un’innovazione del programma Icon di Ernestomeda capace di trasformare la tua vita in cucina. Quest’anta è dotata di un filtro di aerazione nascosto nel pannello che favorisce un continuo ricambio d’aria, migliorando la conservazione dei cibi. La chiusura ermetica evita invece l’ingresso di polveri e corpi estranei. Inoltre, vicino a fonti di calore (forno) o a zone dove la pressione dell’aria aumenta (cappa), l’anta migliora le sue performance.

L’anta in Corian®: quest’anta, costituita da un telaio perimetrale in alluminio e da un pannello frontale in Corian®, è un’altra originale proposta del programma Icon. Leggera nell’estetica e robusta nella struttura, presenta ottime doti di resistenza. Non a caso, il Corian® è un materiale forte, ipoallergenico, idrorepellente e non tossico. L’ideale per un ambiente come la cucina.

L’anta laccata: l’anta laccata è tra le soluzioni più amate da sempre. Il merito è tutto della sua superficie dal forte impatto visivo e dell’ampia varietà di colori disponibili. Composta da un pannello in fibre di legno verniciato, quest’anta è anche semplice da pulire: basta un panno morbido e detersivi non abrasivi. L’anta laccata è anche resistente. Come nel caso delle ante in altri materiali, viene infatti sottoposta a svariati test (luce, graffi) prima di essere messa in produzione.
L’anta in legno impiallacciato: l’anta in legno è la scelta giusta per chi vuole uno stile concreto. Le tantissime finiture e le venature sempre originali rendono questo materiale ideale per numerosi giochi di stile. E per la manutenzione? Basta un semplice panno con del detersivo non abrasivo, facendo attenzione a seguire la direzione delle venature.

L’anta in vetro: costituita da un telaio perimetrale in alluminio e da un pannello frontale in vetro, quest’anta offre all’ambiente una luminosità straordinaria e la possibilità di scegliere tra tanti eleganti colori. Apparentemente delicato, il vetro usato in cucina è progettato per essere resistente e sicuro perché, in caso di rottura, il vetro si trasformerebbe in frammenti minuti e non taglienti. E per pulirlo? Basta uno dei tanti prodotti per la pulizia del vetro.

Per saperne di più, Cucine Ernestomeda.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
casa/ante-cucina-i-migliori-materiali-da-scegliere$$$Ante cucina: i migliori materiali da scegliere
Mi Piace
Tweet