Come accostare un mobile antico in un ambiente moderno 

Il segreto? Abbina il tuo mobile vintage con il black & white! Architetti e designer di tutto il mondo scelgono da sempre questa combinazione: segui i nostri consigli di stile

di Federica Del Borrello

Hai presente il profumo che si sente entrando in un negozio di antiquariato? Sa di lusso ed eleganza, di legno profumato e carta ingiallita. A chiunque vi entri, capita di soffermarsi per un po' davanti ad un oggetto che rinfresca ricordi lontani e immagini che da tempo non erano nei nostri pensieri.

E poi, ci sono quegli articoli che parlano di vecchi mestieri e di scene antiquate di quotidianità. Sono quelli che raccontano di come si viveva e di cosa si faceva tanto tempo fa. Sono la curiosità e la nostalgia a convincerci a collocare un mobile antico in casa nostra. Ci innamoriamo di un mobile antico fino a volerlo a tutti i costi, senza preoccuparci del fatto che possa stare bene o meno con il resto della casa.

A dire il vero, spesso un pezzo di antichità può risultare impegnativo da abbinare, magari per la tinta della finitura del legno, per le dimensioni eccessive o per le forme obsolete. Modificarlo a favore dello stile della casa è possibile, ma rischioso ed in molti casi sconsigliato: potrebbe perdere le caratteristiche più preziose ed incantevoli.

Esiste una soluzione universale ed infallibile per arredare con i mobili antichi senza appesantire un ambiente ed è: abbinarli con il black and white! Bianco e nero, ombra e luce, positivo e negativo. Un contrasto tra i due non colori che sa di innovazione.
Designer ed architetti di tutto il mondo, scelgono da sempre questa combinazione traendone un doppio vantaggio: l'ambiente si rinfresca ed il pezzo d'antiquariato non viene penalizzato bensì, evidenziato. Allo stesso tempo, l'effetto sale e pepe migliora l'estetica dello spazio, in questo modo:
- Allegerisce visivamente: lo sguardo non si posa su un solo elemento dominante, anzi, l'assenza di colore lascia che si muova liberamente nello spazio captandone a pieno l'architettura e l'home decòr.
- Si traduce in esclusività: il black and white è sempre in voga perché è un gioco di chiaro - scuro di grande effetto e facile da realizzare. È molto raffinato e sofisticato purché accompagnato da buon gusto e giusto senso della misura.

Abbinare un mobile antico con il black and white: consigli pratici

- Possiedi un tavolo antico? Abbina sedie bianche e sedie nere oppure scegli un tappeto a tessitura piatta con un motivo black and white da collocare sotto la zona pranzo.

- Se invece si tratta di una madia, una cassettiera o un altro mobile a mezza altezza, circondalo con una piccola galleria d'arte in black and white. Colora la parete di fondo di bianco e scegli cornici nere per i quadri. Puoi esporre stampe, illustrazioni o foto in bianco e nero.

- Il tuo mobile è molto grande? Che sia una credenza, una libreria o che occupi un'intera parete, puoi alleggerire la sua maestosità rivestendo l'interno del mobile con una carta o un tessuto removibile, ovviamente dal pattern bianco e nero.

- Se hai la fortuna di possedere un divano antico, puoi valutare l'ipotesi di ritappezzarlo con un tessuto black and white. In alternativa, decoralo utilizzando cuscini sale e pepe.

- Allo stesso modo, per un letto retrò, scegli della biancheria black and white e soprattutto, metti in evidenza la testata aggiungendo un mix di cuscini decorativi a tinta unita (alternando un cuscino bianco ed uno nero) e a motivo bianco e nero.

- Ami pensare in grande? Vernicia le pareti di nero e fai sì che contrastino con porte e cornici bianche, opta per un pavimento a scacchi o a mosaico oppure rendi eclettiche le mura di casa con una carta da parati bianca e nera (ma mai tutte insieme!). I tuoi preziosi mobili e la tua casa ringrazieranno!

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
casa/arredamento/mobile-antico-antiquariato-come-abbinare-casa-moderna$$$Come accostare un mobile antico in un ambiente moderno
Mi Piace
Tweet