• Home -
  • Casa-
  • Pulizie di fondo: cosa pulire a ogni cambio stagione

Pulizie di fondo: cosa pulire a ogni cambio stagione 

Con le pulizie di fondo, le stanze respirano aria nuova. Scopri gli step indispensabili per fare il cambio stagione anche alla casa

di Serena Allevi
Credits: 

Shuttesrtock

 

A ogni cambio di stagione, si avverte il bisogno di rinnovarsi. Dieta, palestra, abiti diversi e anche una casa come nuova, rigenerata. Oltre alle pulizie di routine, dunque, è necessario dedicarsi a quelle che vengono definite "pulizie di fondo" e che si riservano, appunto, ai cambi di stagione. Ma niente paura: organizzandosi bene e scegliendo obiettivi ad hoc, anche questo tipo di fatica non sarà poi così pesante e, anzi, vi darà moltissima soddisfazione.

Vetri e infissi delle finestre

Le pulizie dei vetri sono un'operazione di routine ma, se si stratta della "finestra intera", i vetri diventano un'incombenza riservata alle grandi pulizie comprendendo anche gli infissi.

Con un'accurata detersione di queste parti, le stanze assumeranno un'aria veramente rinnovata e la luce sembrerà completamente diversa, più limpida.

Per pulire i vetri, è bene abbassare le tapparelle oppure dedicarsi a questa mansione in orario serale. Invece, per quanto riguarda gli infissi, molto dipende dal materiale di cui sono fatti. Se gli infissi sono in legno, si dovrà utilizzare un prodotto anti-polvere e lucidante specifico per le superfici in legno. Invece, se si tratta di un materiale "lavabile", il consiglio è di usare una spugnetta imbevuta di sgrassatore, facendo attenzione a non sporcare o bagnare i muri circostanti.

Chi desidera pulire davvero a fondo tutta la casa, può includere anche la detersione di tapparelle e persiane. Sempre aiutandosi con acqua calda e sapone di Marsiglia, e proteggendo pareti e pavimento.

Caloriferi

Quando arriva la primavera, si spengono anche i termosifoni. E questo è il momento giusto per pulire a fondo i caloriferi, provati dalla stagione invernale e dalla polvere. Dunque, il primo consiglio è di proteggere per bene il pavimento utilizzando vecchi asciugamani o stracci e posizionando una bacinella al di sotto del termosifone.

I caloriferi si detergono efficacemente usando acqua calda e sgrassatore al sapone di Marsiglia e aiutandosi con una spugna apposita. Prima di eseguire questa operazione, è meglio spolverare a fondo il calorifero e, se si tratta di un vecchio modello di termosifone, ricorrere alla specifica spazzola.

Pensili della cucina e frigorifero

La cucina andrebbe pulita alla perfezione ogni giorno, considerandone l'utilizzo. A ogni cambio di stagione, poi, si consiglia di pulire a fondo i pensili. Per farlo, è necessario svuotarli completamente e disinfettare bene gli interni: per eseguire questa operazione, è opportuno usare un detergente biologico, che non abbia profumi troppo forti o sostanze potenzialmente nocive.

Per quanto riguarda il frigorifero, esistono detergenti specifici per pulirlo in ogni sua parte ma, se si desidera una detersione completamente naturale, saranno perfetti l'aceto (bianco o di mele) o il bicarbonato.

Tappeti e tende

Il cambio di stagione è il momento topico anche per occuparsi di tende e tappeti. Le tende vanno lavate, con un programma ad hoc a seconda del tessuto e, di norma, non vanno stirate ma lasciate asciugare direttamente appese. I tappeti, invece, andrebbero aspirati con apposito accessorio anche tutti i giorni e, lavati, a ogni cambio di stagione.

In questo caso, la modalità di detersione dipende dal tipo di tappeto. Per alcuni, è necessario ricorrere alla tintoria mentre per altri modelli, può bastare una spazzola per tappeti usata insieme a uno spray pensato proprio per detergere i tessuti. Si può approfittare di questo momento per pulire anche i divani e le poltrone in tessuto.

 

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
casa/pulizie-di-fondo-cosa-pulire$$$Pulizie di fondo: cosa pulire a ogni cambio stagione
Mi Piace
Tweet