L’identikit della perfetta gatta morta

Credits: Shutterstock
/5

Sono una specie pericolosissima. Soprattutto per la coppia, la tua! Perché le gatte morte sono bravissime a fregarti il ragazzo (o il marito) senza che tu te ne accorga

Lei non guida di sera perché è troppo pericoloso, è sempre stanca, ha il ciclo più doloroso di chiunque altro e ha fatto tutto due volte meglio di chiunque altro oltre ad aver girato il mondo. Di rado esprime un'opinione originale. Ma, purtroppo esprime sempre pareri indesiderati.

È lei a condurre il gioco

La scrittrice Sloane Crosley si è recentemente candidata a madrina della categoria e, in un articolo sul New York Times, spiega quali sono i punti di forza di una gatta morta e come riconoscerla. Già, perché gatta morta non si diventa, si nasce.

È insito nel Dna: quella capacità di apparire tanto debole e bisognosa è entusiasmante e attraente per alcuni uomini tanto quanto pericolosa e deleteria per le loro donne. È sempre lei, la gatta morta, a condurre il gioco, e col suo atteggiamento 'remissivo' attrae l'istinto di protezione del maschio di turno.

Potrebbe interessarti anche: Come fare innamorare davvero un uomo.

Il suo segreto? Svenevolmente non riesce mai a dire no e non ti dice mai come la pensa. E, chissà perché, riesce a ottenere sempre ciò che vuole.

Una specie pericolosa

La gatta morta è una specie pericolosissima! Per le donne, gli uomini e, più in generale per la coppia. Sono in gamba e bravissime a fregarti il fidanzato (o, peggio, il marito) senza che tu te ne accorga minimamente. Eppure si dimostravano tanto amiche! Ma è proprio questo il problema: diffida sempre di chi è pronta a organizzarti l'addio al nubilato e 'si preoccupa di congelare le foglie di menta nei cubetti di ghiaccio', raccontava una Jennifer Lopez in lacrime nel film Prima o poi mi sposo. Come darle torto?

Attenzione alle amicone

La gatta morta è così: non appena intuisce le tue debolezze, o sicurezze, si lancia nel migliore dei suoi repertori e approfitta a mani basse della situazione.

Un esempio? Se ha la 'fortuna' di vederti litigare con il tuo fidanzato, stai certa che prenderà le tue difese, salvo poi confidare al tuo lui che sta dalla sua parte ma non voleva mettervi in imbarazzo. Se poi si dichiara 'amicona' del vostro uomo, allora state in guardia perché significa che è iniziata la Guerra dei Roses.

E tu, ne hai mai incontrata una?

O meglio ti sei mai dovuta scontrare con una gatta morta?

Per riconoscerle basta osservarle

Sorrisino finto, sbattito di ciglia 'involontario', guance arrossate ad ogni complimento, mai una reazione fuori luogo e abbigliamento sottotono per non dare troppo nell'occhio (ovviamente quando sei presente perché nel caso in cui tu fossi malata la signorina è pronta a sfoggiare minigonne e tacchi a spillo).

Mi raccomando, stai in campana!

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te