Separazione: se tuo figlio vuole stare con il papà 

Da settimane Madonna è in crisi perché Rocco ha deciso di non vivere più con lei. È doloroso, ma succede. E non solo alle rockstar

di Silvia Calvi

Secondo i dati Istat, su dieci coppie che si separano sette hanno figli. Sono loro a subire prima le liti, poi la rottura e, infine, le decisioni del giudice circa il loro destino: vivranno con la mamma o con il papà?

Quasi il 90% degli ex sceglie l’affido condiviso, come previsto dalla legge, limitandosi a indicare un domicilio “prevalente” (in genere quello materno). In altri casi, però, quando scatta l’affidamento esclusivo il figlio, compiuti i 12 anni, può cambiare idea. E decidere di trasferirsi nella casa dell’altro genitore. Certo, si torna in aula, però il giudice deve tenere conto della sua volontà, come è successo alla popstar Madonna, che non sembra più la stessa dopo la decisione del figlio Rocco di andare a vivere con il padre.

Come ci si deve comportare in questi casi e quanto costa accettare una scelta che sembra premiare un genitore rispetto all’altro? Ne parliamo con due esperti.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
 
 
mamme/famiglia/separazione-figlio-vuole-stare-con-padre$$$Separazione: se tuo figlio vuole stare con il papà
Mi Piace
Tweet