I colori di tendenza per la primavera estate 2017 

Con la bella stagione ci vestiremo di arancione, giallo, azzurro, beige e nero... i colori più visti sulle passerelle

di Enrico Matzeu

Quali sono i colori di tendenza per la primavera estate 2017? Le passerelle di Milano ci hanno regalato più di uno spunto durante le sfilate e come sempre non c'è che l'imbarazzo della scelta.

Il giallo

È uno dei colori più energici visti in passerella ed è declinabile davvero in tutte le occasioni. Immaginatelo su una camicetta ricca di volant sopra a una gonna al ginocchio per l’ufficio, ma anche in un pullover di cotone da portare annodato sulle spalle in pure stile preppy. Un impermeabile color canarino per le giornate di pioggia, ti cambierà l’umore, così come gli accessori, dai sandali mimosa alle tracolline giallo limone, must have della stagione. Per la sera scegli un top di paillettes – rigorosamente gialle – da abbinare a un paio di pantaloni a palazzo, per sentirti comoda ma chic.

L'azzurro

È la nuance perfetta per sentirti già in vacanza. La tonalità più chiara, quella color pastello, è la più gettonata, soprattutto per la camiceria. Sbizzarrisciti allora con righe e quadretti che sfociano anche su gonne e pantaloni per un mix and match davvero originale. Per la sera scegli le nuance più delicate, come l’azzurro polvere, che si sposa benissimo ad accessori e bijou argento. Anche per il mare è il colore giusto da scegliere per costumi da bagno, pareo e copricostume in leggero voile o in garza di cotone, per essere eteree sul bagnasciuga o per un aperitivo in piscina.

Il beige

I colori neutri continuano a dettare le tendenze e dal sabbia al beige, il tuo guardaroba deve fare i conti con i toni naturali. Il vantaggio è che sono davvero facili da abbinare e, ad esempio, con un pantalone in cotone color corda, puoi metterci assieme sia una canotta color aragosta, che una camicetta blu notte, per le occasioni più formali. Il beige sta bene anche su tubini svasati anni Sessanta o su golfini vintage dai bottoni in madreperla, così come il color iuta, perfetto per sandali con il tacco o ciabattine infradito, ma anche per bracciali dagli intarsi dorati.

Il nero

Chi l’ha detto che il nero non si può indossare d’estate? Gli stilisti, ad esempio, lo continuano a riproporre da diverse stagioni anche per i giorni più caldi dell’anno e per risolvere il problema del sol leone, basta affidarsi a tessuti leggeri come il lino o lo chiffon. Bluse trasparenti con effetto vedo e non vedo, sono il massimo perché ti permettono di stare leggera e di sfoggiare un nude look davvero di tendenza. Se hai paura di sembrare troppo cupa, poi, puoi accostare il nero a tinte più vivaci, come il rosso, il fucsia o il giallo limone. Per i momenti più eleganti, invece, ci sono il bianco o il celeste che ti risolvono ogni problema.

L'arancione

Da qualche stagione non smette di essere il colore di punta e le sue molte sfumature si prestano facilmente a ravvivare il tuo guardaroba. Un bel tubino in cotone può essere indossato in ogni momento, al lavoro così come per una cena con le amiche. Se vuoi smorzarlo, abbinalo al bianco o ai colori neutri, mentre se vuoi ravvivare la sua energia, osa pure con accessori metallici. Le fantasie di fiori e frutta sulle nuance dell’arancio sono le benvenute, soprattutto per il beachwear e per il tempo libero.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
moda/milano-fashion-week/colori-di-tendenza-primavera-estate-2017$$$I colori di tendenza per la primavera estate 2017
Mi Piace
Tweet