Stivali cuissardes: cosa sono e come si indossano 

Gli stivali alti sopra al ginocchio sono l'accessorio giusto per essere sexy ma molto elegante. E si confermano tra le scarpe più cool dell'autunno inverno 2017!

di Enrico Matzeu

Glamour e accattivanti al punto giusto, i cuissardes si confermano tra gli stivali più cool dell'autunno inverno 2017. Sono i più amati dalle ragazze, ma anche dalle donne che amano sentirsi sempre al passo con le tendenze. Abbinabili alle gonne corte ma anche ai jeans, sono dunque super versatili.

Cuissardes: cosa sono

Il nome deriva dal francese cuisse, che vuol dire coscia. Questo modello di stivali infatti arriva fino a metà coscia e solitamente è aderentissimo, permettendo di slanciare le tue gambe e l'intera silhouette. Non è vero, infatti, che sono adatti solo a donne magre e altissime, perché se portati nel modo giusto, possono valorizzare qualsiasi fisico. Oggi si possono chiamare anche overknees boots, perché per l'appunto salgono oltre il ginocchio, ma molti li chiamano semplicemente stivaloni.

Come indossarli

Il modo più comune per indossarli è sicuramente sotto alle gonne corte e un po' sbarazzine. Scegli modelli morbidi, magari a pieghe e in tinta unita, perché gli stivali da soli fanno già metà del tuo look. Combinali a capi casual ma assolutamente sobri, per poterti sbizzarrire soprattutto con il design. Molto belli da accompagnare ad abiti in maglia e camicioni oversize, o ancora a lunghezze longuette che superano l'orlo dello stivale non lasciando intraverdere la gamba. Se sei tra quelle che amano gli shorts anche d'inverno, opta per un modello in morbidissimo velluto o in panno di lana e completali con cuissardes scamosciati dai colori in contrasto.

Con i jeans o per la sera

I cuissardes stanno benissimo anche con i jeans e più in generale con i pantaloni lunghi, che devono essere rigorosamente skinny. Il denim aderente è perfetto sia con il classico stivalone nero, che con le nuance del marrone o il bellissimo tortora, che fa risaltare le sfumature più scure del blu. In questo caso completa l'outfit con dei maxi cardigan o delle camicie a quadri per uno stile a tratti grunge. Stivali oltre il ginocchio anche per la sera, dove ti puoi sbizzarrire con modelli in vernice, glitterati o effetto metal, sotto a tubini aderenti o a leggings in pelle.

I modelli di tendenza

Se il denominatore comune dei cuissardes è il fatto che siano alti e slanciati, a differenziarli è sicuramente lo stile. Possono avere il tacco altissimo oppure essere rasoterra, ma a distinguerli sono soprattutto i materiali e il design. Quelli color camoscio sono l'ideale per il tempo libero, da portare con un jeans o con un mini abito in tricot. Li puoi anche trovare in suede, molto raffinati se vuoi metterli per un'occasione importante, neri o rosso bordeaux, colore protagonista dell'inverno. Se ti piace osare allora punta sulle varianti in vernice, dal nero al rosso, oppure glitterati, o ancora ricchi di cristalli o di ricami floreali.

Sfoglia la gallery e lasciati sedurre dai must have di stagione!

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
moda/moda-pratica/come-indossare-gli-stivali-cuissardes$$$Stivali cuissardes: cosa sono e come si indossano
Mi Piace
Tweet