La tendenza irresistibile è il punk

  • 1 10
    Credits: Luca Cannonieri

    C'è voluta una trentina d'anni, ma lo stile che faceva un po' paura e un po' scandalo alla fine è tornato. E lo ha fatto alla grande. Il punk in versione 2010 non è più quello duro e cattivo dei Sex Pistols e dei Clash, al contrario è decisamente glam. E infatti, ecco le borchie di cristallo, i pantaloni lustri e aderentissimi di tessuti laminati, i bomber di pelle nera sì, ma soffice, il cuoio accostato al velluto o al pizzo. Insomma, una sfilata di capi solo in apparenza aggressivi. Lo confermano le linee di cappotti e bustier che segnano la silhouette, si stringono in vita e seguono i fianchi; le lunghezze audaci, vedi il minidress nero e borchiato che ha sedotto quasi tutti gli stilisti; e la profusione di paillettes e pietre luccicanti che fa di quel look nero e disperato una tendenza sexy.

    ALBERTA FERRETTI

  • 2 10
    Credits: Luca Cannonieri

    C'è voluta una trentina d'anni, ma lo stile che faceva un po' paura e un po' scandalo alla fine è tornato. E lo ha fatto alla grande. Il punk in versione 2010 non è più quello duro e cattivo dei Sex Pistols e dei Clash, al contrario è decisamente glam. E infatti, ecco le borchie di cristallo, i pantaloni lustri e aderentissimi di tessuti laminati, i bomber di pelle nera sì, ma soffice, il cuoio accostato al velluto o al pizzo. Insomma, una sfilata di capi solo in apparenza aggressivi. Lo confermano le linee di cappotti e bustier che segnano la silhouette, si stringono in vita e seguono i fianchi; le lunghezze audaci, vedi il minidress nero e borchiato che ha sedotto quasi tutti gli stilisti; e la profusione di paillettes e pietre luccicanti che fa di quel look nero e disperato una tendenza sexy.

    BALMAIN

  • 3 10
    Credits: Luca Cannonieri

    C'è voluta una trentina d'anni, ma lo stile che faceva un po' paura e un po' scandalo alla fine è tornato. E lo ha fatto alla grande. Il punk in versione 2010 non è più quello duro e cattivo dei Sex Pistols e dei Clash, al contrario è decisamente glam. E infatti, ecco le borchie di cristallo, i pantaloni lustri e aderentissimi di tessuti laminati, i bomber di pelle nera sì, ma soffice, il cuoio accostato al velluto o al pizzo. Insomma, una sfilata di capi solo in apparenza aggressivi. Lo confermano le linee di cappotti e bustier che segnano la silhouette, si stringono in vita e seguono i fianchi; le lunghezze audaci, vedi il minidress nero e borchiato che ha sedotto quasi tutti gli stilisti; e la profusione di paillettes e pietre luccicanti che fa di quel look nero e disperato una tendenza sexy.

    BLUMARINE

  • 4 10
    Credits: Luca Cannonieri

    C'è voluta una trentina d'anni, ma lo stile che faceva un po' paura e un po' scandalo alla fine è tornato. E lo ha fatto alla grande. Il punk in versione 2010 non è più quello duro e cattivo dei Sex Pistols e dei Clash, al contrario è decisamente glam. E infatti, ecco le borchie di cristallo, i pantaloni lustri e aderentissimi di tessuti laminati, i bomber di pelle nera sì, ma soffice, il cuoio accostato al velluto o al pizzo. Insomma, una sfilata di capi solo in apparenza aggressivi. Lo confermano le linee di cappotti e bustier che segnano la silhouette, si stringono in vita e seguono i fianchi; le lunghezze audaci, vedi il minidress nero e borchiato che ha sedotto quasi tutti gli stilisti; e la profusione di paillettes e pietre luccicanti che fa di quel look nero e disperato una tendenza sexy.

    DSQUARED2

  • 5 10
    Credits: Luca Cannonieri

    C'è voluta una trentina d'anni, ma lo stile che faceva un po' paura e un po' scandalo alla fine è tornato. E lo ha fatto alla grande. Il punk in versione 2010 non è più quello duro e cattivo dei Sex Pistols e dei Clash, al contrario è decisamente glam. E infatti, ecco le borchie di cristallo, i pantaloni lustri e aderentissimi di tessuti laminati, i bomber di pelle nera sì, ma soffice, il cuoio accostato al velluto o al pizzo. Insomma, una sfilata di capi solo in apparenza aggressivi. Lo confermano le linee di cappotti e bustier che segnano la silhouette, si stringono in vita e seguono i fianchi; le lunghezze audaci, vedi il minidress nero e borchiato che ha sedotto quasi tutti gli stilisti; e la profusione di paillettes e pietre luccicanti che fa di quel look nero e disperato una tendenza sexy.

    EMILIO PUCCI

  • 6 10
    Credits: Luca Cannonieri

    C'è voluta una trentina d'anni, ma lo stile che faceva un po' paura e un po' scandalo alla fine è tornato. E lo ha fatto alla grande. Il punk in versione 2010 non è più quello duro e cattivo dei Sex Pistols e dei Clash, al contrario è decisamente glam. E infatti, ecco le borchie di cristallo, i pantaloni lustri e aderentissimi di tessuti laminati, i bomber di pelle nera sì, ma soffice, il cuoio accostato al velluto o al pizzo. Insomma, una sfilata di capi solo in apparenza aggressivi. Lo confermano le linee di cappotti e bustier che segnano la silhouette, si stringono in vita e seguono i fianchi; le lunghezze audaci, vedi il minidress nero e borchiato che ha sedotto quasi tutti gli stilisti; e la profusione di paillettes e pietre luccicanti che fa di quel look nero e disperato una tendenza sexy.

    GIVENCHY

  • 7 10
    Credits: Luca Cannonieri

    C'è voluta una trentina d'anni, ma lo stile che faceva un po' paura e un po' scandalo alla fine è tornato. E lo ha fatto alla grande. Il punk in versione 2010 non è più quello duro e cattivo dei Sex Pistols e dei Clash, al contrario è decisamente glam. E infatti, ecco le borchie di cristallo, i pantaloni lustri e aderentissimi di tessuti laminati, i bomber di pelle nera sì, ma soffice, il cuoio accostato al velluto o al pizzo. Insomma, una sfilata di capi solo in apparenza aggressivi. Lo confermano le linee di cappotti e bustier che segnano la silhouette, si stringono in vita e seguono i fianchi; le lunghezze audaci, vedi il minidress nero e borchiato che ha sedotto quasi tutti gli stilisti; e la profusione di paillettes e pietre luccicanti che fa di quel look nero e disperato una tendenza sexy.

    HERMES

  • 8 10
    Credits: Luca Cannonieri

    C'è voluta una trentina d'anni, ma lo stile che faceva un po' paura e un po' scandalo alla fine è tornato. E lo ha fatto alla grande. Il punk in versione 2010 non è più quello duro e cattivo dei Sex Pistols e dei Clash, al contrario è decisamente glam. E infatti, ecco le borchie di cristallo, i pantaloni lustri e aderentissimi di tessuti laminati, i bomber di pelle nera sì, ma soffice, il cuoio accostato al velluto o al pizzo. Insomma, una sfilata di capi solo in apparenza aggressivi. Lo confermano le linee di cappotti e bustier che segnano la silhouette, si stringono in vita e seguono i fianchi; le lunghezze audaci, vedi il minidress nero e borchiato che ha sedotto quasi tutti gli stilisti; e la profusione di paillettes e pietre luccicanti che fa di quel look nero e disperato una tendenza sexy.

    JEAN PAUL GAULTIER

  • 9 10
    Credits: Luca Cannonieri

    C'è voluta una trentina d'anni, ma lo stile che faceva un po' paura e un po' scandalo alla fine è tornato. E lo ha fatto alla grande. Il punk in versione 2010 non è più quello duro e cattivo dei Sex Pistols e dei Clash, al contrario è decisamente glam. E infatti, ecco le borchie di cristallo, i pantaloni lustri e aderentissimi di tessuti laminati, i bomber di pelle nera sì, ma soffice, il cuoio accostato al velluto o al pizzo. Insomma, una sfilata di capi solo in apparenza aggressivi. Lo confermano le linee di cappotti e bustier che segnano la silhouette, si stringono in vita e seguono i fianchi; le lunghezze audaci, vedi il minidress nero e borchiato che ha sedotto quasi tutti gli stilisti; e la profusione di paillettes e pietre luccicanti che fa di quel look nero e disperato una tendenza sexy.

    MISS SIXTY

  • 10 10
    Credits: Luca Cannonieri

    C'è voluta una trentina d'anni, ma lo stile che faceva un po' paura e un po' scandalo alla fine è tornato. E lo ha fatto alla grande. Il punk in versione 2010 non è più quello duro e cattivo dei Sex Pistols e dei Clash, al contrario è decisamente glam. E infatti, ecco le borchie di cristallo, i pantaloni lustri e aderentissimi di tessuti laminati, i bomber di pelle nera sì, ma soffice, il cuoio accostato al velluto o al pizzo. Insomma, una sfilata di capi solo in apparenza aggressivi. Lo confermano le linee di cappotti e bustier che segnano la silhouette, si stringono in vita e seguono i fianchi; le lunghezze audaci, vedi il minidress nero e borchiato che ha sedotto quasi tutti gli stilisti; e la profusione di paillettes e pietre luccicanti che fa di quel look nero e disperato una tendenza sexy.

    ROBERTO CAVALLI

/5

C'è voluta una trentina d'anni, ma lo stile che faceva un po' paura e un po' scandalo alla fine è tornato. E lo

ha fatto alla grande. Il punk in versione 2010 non è più quello duro e cattivo dei Sex Pistols e dei Clash, al contrario è decisamente glam. E infatti, ecco le borchie di cristallo, i pantaloni lustri e aderentissimi di

tessuti laminati, i bomber di pelle nera sì, ma soffice,

il cuoio accostato al velluto o al pizzo. Insomma,

una sfilata di capi solo in apparenza aggressivi. Lo confermano le linee di cappotti e bustier che

segnano la silhouette, si stringono in vita e seguono

i fianchi; le lunghezze audaci, vedi il minidress

nero e borchiato che ha sedotto quasi tutti gli stilisti;

e la profusione di paillettes e pietre luccicanti

che fa di quel look nero e disperato una tendenza sexy.

 

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te