del

Le norme europee più strane sui cibi

di Silvia Pasqualotto
Vota la ricetta!

Ecco le regole per garantire la qualità di frutta e verdura. C'è chi dice che siano inutili. Abbiamo indagato

Un caffè con Donna Moderna

Ecco le regole per garantire la qualità di frutta e verdura. C'è chi dice che siano inutili. Abbiamo indagato

NON SOLO CIBO

Tra le norme insolite emanate dall'Ue, non tutte riguardano il cibo. É il caso, per esempio, della legge del 2000 che regola i decibel dei tosaerba per limitare l'inquinamento acustico. Un'altra direttiva bizzarra è quella del 1989 che fissa la definizione della camicia da notte: nasce per classificare i prodotti tessili scambiati tra i Paesi Ue. Ed è in vigore anche la legge che impone che i ramoscelli di mimose abbiano almeno l'80% dei glomeruli di colore giallo, per evitare la messa in vendita di mazzolini troppo sguarniti

Un caffè con Donna Moderna

Un caffè con Donna Moderna