La dieta dopo le feste

Credits: Corbis
1 7

Dopo le cene e i bagordi delle feste è normale prendere peso. L'importante è che i chili in più non diventino definitivi.
Sì, ma come? Per prima cosa abbandona gli eccessi e ritorna ad un regime alimentare equilibrato.

La buona notizia infatti è che tornare ad un introito calorico compreso tra le 2000 e le 2800 calorie (a seconda dello stile di vita), si perde rapidamente il senso di gonfiore tipico delle feste. I nutrizionisti sostengono che bisogna assumere 3500 calorie al giorno per accumulare 1 etto di grasso.

Le parole chiave della dieta post vacanze sono: depurare, drenare e bruciare.

/5

Depurare, drenare, bruciare: i consigli della nutrizionista Annalisa Pediroda per rimettersi in forma dopo le feste

Uno degli stratagemmi per perdere peso è quello di considerare le calorie complessive all'interno di una settimana, tenendo a mente cosa si è mangiato dal lunedì alla domenica ed adeguarsi di conseguenza.

È stato osservato che eliminare di colpo tutti i dolci e i cibi grassi, passando ad un regime molto drastico, produce gli stessi effetti di una sospensione improvvisa di psicofarmaci, ovvero: ansia, tristezza, nervosismo e spossatezza. Meglio procedere per gradi.

Tra i rimedi di natura comportamentale più curiosi per ridurre il peso figura il suggerimento della nutrizionista statunitense Cathy Nonas, secondo la quale indossare un abbigliamento largo e comodo, magari pantofolaio, indurrebbe ad introiettare più calorie. Se si indossano abiti più "stretti" le tentazioni sono ridotte. Provare per credere!

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te